Gratta e vinci, dipendenti corrotti Lottomatica intercettavano biglietti vincenti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:20

Gratta e vinci, dipendenti corrotti Lottomatica intercettavano biglietti vincenti, dopodiché incassavano lotterie di svariati milioni di euro

Gratta e vinci, dipendenti corrotti Lottomatica intercettavano biglietti vincenti

Tra il 2015 e il 2019, quattro dipendenti ed ex dipendenti infedeli di Lottomatica hanno intercettato e poi incassato i premi milionari di 4 biglietti del Gratta e Vinci per un totale di 27 milioni di euro. Sono indagate 12 persone con l’accusa di truffa aggravata, ricettazione nonché autoriciclaggio di capitali illeciti.

Due dei biglietti in questione corrispondono al 1° premio del lotto Super Cash, il cui valore è di 7 milioni ciascuno, e una probabilità di vittoria di 1 su 15.840.000 tagliandi. Altri, due, invece sono il  primo premio del lotto Maxi Miliardario (5 milioni di euro ciascuno, probabilità di vittoria pari a 1 su 9.360.000 biglietti). Tra gli indagati, 10 risiedono  a Roma e due a Mantova. La Guardia di Finanza ha ordinato i sequestri preventivi delle loro disponibilità finanziarie, per un totale di oltre 27 milioni di euro.

Leggi anche:—>Addio alla preside Paola Rizzo, portata via da un brutto male

Leggi anche:—>Coronavirus, 13enne positivo costretto a dormire nell’auto di famiglia

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek

Gratta e vinci, dipendenti corrotti sospesi

Gratta e Vinci

Sospesi i dipendenti corrotti, come riportano International Game Technology e Lottomatica: “Igt, pienamente consapevole della gravità di tale condotta, ha collaborato dal principio con le Autorità competenti, al fine di supportare le indagini sulla presunta condotta illecita e tutelare l’integrità delle attività della società e gli interessi dei propri clienti. La Società ha provveduto a sospendere dal servizio in via cautelativa i quattro dipendenti appena venuta a conoscenza dell’indagine“.

La società sta impiegando “considerevoli risorse per valutare attentamente i fatti, anche attraverso il supporto di consulenti esterni che affiancano la Società nella propria indagine interna su quanto accaduto“.