Valeria Marini, la madre Gianna Orrù truffata: la cifra da capogiro

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:15

Una triste vicenda ha visto vittime, purtroppo, la showgirl e attrice Valeria Marini e sua mamma. Gianna Orrù è stata infatti truffata da un presunto produttore cinematografico e televisivo, presentatogli da qualche tempo prima proprio da sua figlia, che l’ha convinta ad investire una somma davvero ingente. Ecco cosa è successo.

Truffata la mamma di Valeria Marini

La mamma dell’attrice e showgirl Valeria Marini, Gianna Orrù è stata vittima di una terribile truffa orchestrata da un uomo, il cui nome è Giuseppe Milazzo, presunto produttore cinematografico e regista. E’ stata proprio la showgirl a presentare Milazzo a sua madre: quest’ultimo ha convinto la donna, definendosi unbroker esperto in criptovalute e investimenti online, ad investire più di 335mila euro. 

L’uomo aveva assicurato alla mamma di Valeria Marini che avrebbe duplicato o più il suo capitale in pochissimi mesi e invece si è dato alla macchia con il bottino. Milazzo è indagato dalla Procura di Roma per truffa aggravata. Il fatto risale al 2018, ma finalmente il processo è entrato nel vivo.

Leggi anche —-> Valeria Marini è sul mercato | Uomo cercasi a Storie Italiane

Valeria Marini e il rapporto con sua madre

La showgirl Valeria Marini è davvero legatissima a sua madre, Gianna Orrù. Spesso, le abbiamo viste insieme nei salotti televisivi, come nel programma Maurizio Costanzo Show.

L’attrice, nata a Roma, dopo il divorzio dei genitori, si è trasferita a Cagliari, città della madre, con cui è cresciuta insieme a sua sorella Claudia e suo fratello Fabio.

Leggi anche —-> Valeria Marini completamente nuda tra le lenzuola | Lo scatto da censura della vamp

Le operazioni della madre di Valeria Marini

Valeria Marini ha, dunque, presentato Milazzo a sua madre, dopo averlo conosciuto qualche settimana prima. L’uomo è riuscito a convincere Gianna Orrù ad investire: la prima operazione risale a febbraio 2018, con un investimento da 10mila euro su una piattaforma trading, Etoro. Due settimane dopo, la donna investirà una cifra molto più consistente, ovvero 100mila euro.

Prima di aprile dello stesso anno, Gianna Orrù investì ancora, questa volta 25mila euro. Dopo qualche mese, e nessun ritorno economico da quelle operazioni, la mamma di Valeria Marini ha cercato di contattare Milazzo, ma l’uomo si era reso ormai irreperibile, per poi scoprire che quei soldi, in realtà, erano finiti nella rete dello stesso uomo. Valeria Marini e sua madre hanno così deciso di denunciare Milazzo. Sembra, dalle prime ricostruzioni, che l’uomo avesse pianificato nei minimi particolari della truffa.