Stracult, ultima puntata: le lacrime di Andrea Delogu e le frecciatine di Giusti alla Rai

Lunedì 23 novembre è andato in onda su Rai Due l’ultimo appuntamento con Stracult Live Show,il programma condotto da Marco Giusti con Andrea Delogu e Fabrizio Biggio, una trasmissione interamente dedicata ai cinefili di questo Paese. Tra la commozione dei conduttori, e qualche frecciatina contro la Rai, ecco cosa è successo.

Stracult, ultima puntata dopo 20 anni di racconti di cinema

Dopo oltre 20 anni, Stracult Live Show, programma storico di Viale Mazzini e appuntamento imperdibile per gli appassionati di cinema, chiude i battenti. Lunedì 23 novembre è andata in onda, infatti, l’ultima puntata del programma ideato dal critico Marco Giusti, e condotto da Andrea Delogu e Fabrizio Biggio. Visibilmente commossa Delogu, la quale non è riuscita a trattenere le lacrime. Prima della puntata, in un post pubblicato sulla pagina Facebook ufficiale, l’attrice e conduttrice aveva salutato in maniera toccante i tanti fans del programma.

Stracult, che ha creato in tutti questi anni un vero e proprio esercito di cinefili detti stracultisti, chiude ma non senza polemiche. Ufficialmente Viale Mazzini ha dichiarato che la chiusura non è dovuta nè ai numeri Autidel nè ai palinsesti, bensì alla necessità di un abbattimento dei costi vista l’emergenza sanitaria da Covid-19. Una motivazione che ha indignato e non poco, dal momento che il programma ha costi relativamente bassi. Insomma per la Rai, Stracult, e il già pensionato Marco Giusti, sono stati sacrificabili.

Leggi anche —-> Un posto al sole, anticipazioni 25 novembre: Niko furioso con Beatrice

Stracult tornerà in altre forme?

Nel corso della puntata numerose sono state le frecciatine scagliate dai conduttori, Marco Giusti in testa, nei confronti della Rai, anche se il noto critico ha aperto uno spiraglio per il futuro.

Fuori dall’emergenza, infatti, si starebbe pensando non ad un ritorno del programma, bensì all’inserimento di un format molto simile in altre trasmissioni.

Leggi anche —-> Una Vita, anticipazioni 25 novembre: Felipe disperato

Stracult, l’omaggio di Carlo Verdone

Nell’ultima puntata erano assenti i musicisti della band ufficiale del programma, Statale 66, ma ha visto il ritorno di G Max – storico membro dei Flaminio Maphia – e dei The Pills. Ospiti in collegamento il regista Luca Guadagnino, mentre in studio sono stati intervistati Daniele Vicari e Nike Arrighi.

La trasmissione si è conclusa con un video molto commovente realizzato da attori e registi per salutare, e ringraziare, Marco Giusti e il programma. Nella clip si sono visti Carlo Verdone, Neri Parenti, Vincenzo Salemme, i Manetti Bros, Paolo Calabresi, Ilenia Pastorelli, Massimo Boldi, Alessandro Roja, Giovanni Veronesi, Nino Frassica e Maccio Capatonda. E ancora Marco D’Amore, Enzo Salvi, Anna Foglietta, Paolo Ruffini (che condusse Stracult nel 2005, 2007 e 2012), Alessandro Borghi, Vinicio Marchioni, Francesco Montanari e Valerio Mastandrea.