Raffaella Carrà farà il vaccino? La conduttrice rompe il silenzio

La conduttrice Raffaella Carrà, ospite de La Vita in Diretta, condotto da Alberto Matano, ha parlato del vaccino anti-Covid. Ecco le sue parole.

Le parole di Raffaella Carrà

La conduttrice e showgirl Raffaella Carrà, ospite in collegamento con La Vita in Diretta, condotto da Alberto Matano su Rai Uno, ha parlato di questo 2020 che volge al termine, segnato dalla tragedia della pandemia. Carrà, che a 77 anni e lontano dalla scene resta una delle poche icone del piccolo schermo, ha voluto spendersi in prima persona – come altri suoi illustri colleghi – per sensibilizzare sul tema della necessità di una vaccinazione di massa per sconfiggere il Covid.

Negli ultimi mesi, ha raccontato Raffaella Carrà, ha vissuto in quasi isolamento uscendo soltanto per necessità. Ha spiegato la conduttrice sul vaccino anti-Covid:Io quando toccherà a me lo farò sicuramente, perché ho visto troppe persone, anche qualche amico, che ha sofferto tantissimo per combattere il Coronavirus. Allora non è meglio farsi il vaccino? Hai la libertà di uscire, di viaggiare, di rivivere praticamente”.

Leggi anche —-> Questa 14enne sorridente, oggi (a 57 anni) è la protagonista di una delle soap più amate

Il rito di Capodanno

Durante la chiacchierata con il padrone di casa de La Vita in Diretta, Alberto Matano, la conduttrice ha parlato di un particolare rito scaramantico che compie tutti gli anni.

Ha spiegato Carrà: “Prendo la bottiglia vuota usata per il brindisi di mezzanotte, soffio dentro tutte le cose brutte dell’anno e la tiro contro un muro. Per me rompere la bottiglia è una piccola scaramanzia. Quest’anno lo farò pensando alle rogne, ai fastidi e ai dolori di questo 2020″.

Leggi anche —-> Gf Vip, Sonia Lorenzini ignorata da Maria De Filippi: il motivo dell’astio tra le due

Carrà: “Covid? Durerà ancora molto”

Continua la conduttrice sul Covid: “L’unica cosa è che, nella mia umile esperienza, penso che questa storia durerà almeno un anno e mezzo, due, quindi non perdiamo di vista le tre regole fondamentali: mantenere la distanza, mettere le mascherine e lavarsi le mani”.

La conduttrice, salvo qualche sporadico collegamento, ha deciso di tenersi lontano della televisione in questo periodo. Ha rinunciato, ad esempio, alla nuova stagione del fortunato format di Rai Tre A raccontare comincia tu, poiché, secondo la Carrà, non avrebbe senso fare un programma del genere tenendosi a metri di distanza.