Bollettino coronavirus 6 marzo: 23.641 nuovi contagi, 307 decessi

Il bollettino del ministero della Salute di oggi 6 marzo, con i primi dati riguardanti l’epidemia di Covid-19 in Italia.

Bollettino coronavirus 6 marzo – Meteoweek

Il bollettino del ministero della Salute di oggi, 6 marzo dichiara 23.641 nuovi contagi, 307 decessi. Sono 355.024 i tamponi molecolari e antigenici per il coronavirus effettuati nelle ultime 24 ore in Italia. Ieri erano stati 378.463. Il tasso di positività è del 6,6%, in aumento di 0,3 rispetto al 6,3% di ieri

Sono 2.571 i pazienti in terapia intensiva per il Covid in Italia, 46 in più rispetto a ieri nel saldo quotidiano tra entrate e uscite. Gli ingressi giornalieri in rianimazione, sono 214 (ieri erano 222). Nei reparti ordinari ci sono invece 20.701 persone, in aumento di 327 unità rispetto a ieri.

Ad oggi in Italia, secondo i dati del ministero della Salute, ci sono 465.812 attualmente positivi, in aumento di 9.342 rispetto alla giornata di ieri. I guariti e i dimessi dall’inizio dell’emergenza sono invece 2.481.372, con un incremento di 13.984 nelle ultime 24 ore.

Emilia-Romagna 3.232 nuovi casi positività, altri 25 decessi

Sono 3.232 – 276.601 dall’inizio dell’epidemia – i nuovi casi di positività al coronavirus in Emilia-Romagna dove, nelle ultime 24 ore, sono stati effettuati in totale 36.607 tamponi. Dei nuovi contagiati, 1.369 sono asintomatici individuati grazie alle attività di tracciamento e screening regionali. A livello territoriale la provincia di Bologna è in testa con 852 nuovi casi seguita da Modena con 610; Reggio Emilia (334), Rimini (246), Cesena (243), Ravenna (219), Parma (203), Ferrara (201), Imola (143), Forlì (112) e Piacenza (69). Sul fronte dei guariti, se ne registrano 1.073 in più rispetto a ieri (213.413 da inizio epidemia) mentre i casi attivi, cioè i malati effettivi, a oggi sono 52.442 (+2.134 rispetto a ieri). Di questi, le persone in isolamento a casa, con sintomi lievi che non richiedono cure ospedaliere o risultano prive di sintomi, sono complessivamente 49.414 (+2.034), il 95 % del totale dei casi attivi. Sono altri nove i pazienti ricoverati in terapia intensiva (275 in totale ) e 91 negli altri reparti Covid per un totale di 2.753. Nelle ultime 24 ore si registrano 25 nuovi decessi: la più giovane a perdere la vita una 70enne nel Bolognese, le più anziane, due 93enni, una nel Bolognese e una nel Riminese. In totale, dall’inizio dell’epidemia i decessi in regione sono stati 10.746.

1.793 positivi in Piemonte, aumentano ancora ricoveri

Lieve calo di nuovi positivi in Piemonte. L’Unità di Crisi regionale ne segnala oggi 1.793, il 6,7% dei 26.879 tamponi eseguiti. Gli asintomatici sono 567 (31,6%). Continuano ad aumentare i ricoveri: sono 192 quelli in terapia intensiva (+7), 2.263 negli altri reparti (+40), mentre le persone in isolamento sono quasi 19 mila (18.987). L’Unità di crisi segnala anche 25 decessi, di cui uno nella giornata di oggi, e 814 guariti. Dall’inizio della pandemia, dunque, il Piemonte ha registrato 261.706 positivi, 9.486 decessi e 230.778 guariti.

Bollettino coronavirus 6 marzo – Meteoweek

Veneto, +1.539 contagi e 17 decessi in 24 ore

Nuovi balzo in avanti dei contagi nel report sul Covid in Veneto, Il bollettino della Regione segnala 1.539 positivi e 17 decessi nelle ultime 24 ore. Il totale degli infetti dall’inizio dell’epidemia sale a 341.281, quello dei morti a 9.953. Negli ospedali sono ricoverati nei reparti ordinari 1.197 malati, mentre nelle terapie intensive sono 153 i letti occupati da pazienti colpiti dal virus.

Nel Lazio 1.563 casi, Roma a quota 600

Oggi su quasi 14 mila tamponi nel Lazio (-2.154) e oltre 25 mila antigenici per un totale di 39 mila test, si registrano 1.563 casi positivi (+38), 13 i decessi (-6) e +943 i guariti. Lo rende noto l’assessore regionale alla Sanità Alessio D’Amato. “Diminuiscono i decessi e le terapie intensive, mentre aumentano i casi e i ricoveri – aggiunge – . Il rapporto tra positivi e tamponi è a 11%, ma se consideriamo anche gli antigenici la percentuale scende sotto al 4%. I casi a Roma città sono a quota 600”.

Bollettino coronavirus 6 marzo – Meteoweek

In Puglia 15 morti e 1.483 casi, il 14% dei test

Nelle ultime 24 ore in puglia Sono stati registrati 10.526 test per l’infezione da Covid-19 coronavirus e sono stati rilevati 1.483 casi positivi con una incidenza del 14%: 600 in provincia di Bari, 310 in provincia di Taranto, 208 in provincia di Foggia, 170 in provincia di Lecce, 110 nella provincia BAT, 78 in provincia di Brindisi, 4 casi di residenti fuori regione, 3 casi di provincia di residenza non nota. Sono stati registrati 15 decessi: 9 in provincia di Bari, 3 in provincia di Foggia, 3 in provincia di Taranto. Dall’inizio dell’emergenza sono stati effettuati 1.613.815 test, 115.362 sono i pazienti guariti e 34.853 sono i casi attualmente positivi. Il totale dei casi positivi Covid in Puglia è di 154.302.

Marche, 836 positivi in 24ore, 40% ‘contatti stretti’

Sono 836 i nuovi casi di coronavirus rilevati nelle Marche tra le nuove diagnosi nell’ultima giornata (19,1%), quasi tre quarti dei quali nelle province di Ancona e Macerata, ora in zona rossa, che ne registrano rispettivamente con 431 (51,5%) e 162 (19,3%). Lo comunica il Servizio Sanità della Regione. I soggetti sintomatici sono 92 mentre il 40,5% del totale di contagi riguarda contatti stretti di persone positive (339). Nelle ultime 24ore sono stati “testati 6.628 tamponi: 4.382 nel percorso nuove diagnosi (di cui 1.864 nello screening con percorso Antigenico) e 2.246 nel percorso guariti (con un rapporto positivi/testati pari al 19,1%)”. Pesante il bilancio anche dei positivi tra i test antigenici: 182, da sottoporre al tampone molecolare, “rapporto positivi/testati pari al 10%”. Quanto ai 836 positivi al molecolare, oltre ai casi dell’Anconetano e del Maceratese, sopra i 100 anche Pesaro Urbino (10%). Più contenuti i contagi nelle altre due province di Fermo (59) e Ascoli Piceno (54); 25 da fuori Regione. Tra i casi, a quelli di contatti ‘stretti’, si aggiungono i contatti in setting domestico (158), in setting lavorativo (18), in ambienti di vita/socialità (5), in setting assistenziale (4), contatti con coinvolgimento di studenti di ogni grado di formazione (29), screening percorso sanitario (2) e un caso proveniente da fuori regione. Per altri 188 contagi si stanno ancora effettuando le indagini epidemiologiche.

Altri 4 decessi in Alto Adige

In Alto Adige si registrano altri quattro decessi per coronavirus nelle ultime 24 ore (il totale da inizio pandemia è di 1.056). Lo comunica l’Azienda sanitaria precisando che i laboratori hanno effettuato 1.532 tamponi molecolari registrando 107 nuovi casi positivi; rilevati poi altri 111 test antigenici positivi su 13.213 eseguiti ieri. I pazienti Covid-19 ricoverati nei normali reparti ospedalieri sono attualmente 183, 160 quelli ricoverati nelle strutture private convenzionate. I pazienti in isolamento nelle strutture di Colle Isarco e Sarnes sono 134. I pazienti Covid ricoverati in reparti di terapia intensiva sono 43. Le persone in quarantene/isolamento domiciliare sono 7.323.

Bollettino coronavirus 6 marzo – Meteoweek

Altri 4 morti in Trentino, 324 nuovi contagi

In Trentino altri 4 decessi attribuiti al Covid-19. Lo dice l’ultimo bollettino dell’Azienda provinciale per i servizi sanitari che segnala 324 nuovi contagi (178 nuovi casi positivi al molecolare, accanto ad altri 146 positivi all’antigenico). I molecolari hanno confermato 81 positività intercettate nei giorni scorsi dai test rapidi. I tamponi molecolari analizzati sono stati 2.155 tamponi, 2.039 i tamponi rapidi antigenici . Ancora numerosi (73) i nuovi contagi fra bambini e ragazzi in età scolare (8 hanno tra 0-2 anni, 7 tra 3-5 anni, 24 tra 6-10 anni, 17 tra 11-13 anni, 17 tra 14-19 anni) mentre le classi in quarantena sono 76. Negli ospedali rimane alto ma stabile il numero dei ricoverati in rianimazione (48) mentre il totale dei pazienti Covid è attualmente di 233: ieri i nuovi ricoveri sono stati più numerosi delle dimissioni (16). I decessi sono avvenuti in ospedale: si tratta di 3 donne e di un uomo, di età compresa fra i 76 ed i 97 anni. Oggi i guariti sono 170. Le vaccinazioni sono 52.454; in questo numero sono compresi 18.148 richiami e 7.288 dosi riservate ad ospiti di residenze per anziani.

LEGGI ANCHE: Vaccini, il piano della Protezione Civile: potenziare la risposta dei singoli territori

Liguria, 272 nuovi casi,rapporto casi-tamponi al 4,2%

Sono 272 i nuovi casi di Covid19 in Liguria, a fronte di 3.963 tamponi molecolari e di 2.514 test antigenici processati. Il totale dei casi positivi registrati in Liguria da inizio pandemia ha ‘sfondato’ il tetto delle 80 mila unità: sono infatti, compresi i dati di oggi, 80.016. Calano di 8 unità gli ospedalizzati: sono 565, di cui 59 in terapia intensiva. Il maggior numero di casi si registra ancora in Asl 3 genovese (111) seguito dall’Asl1 Imperiese (63). I casi di Covid19 nel savonese sono 47, 30 nello Spezzino e 19 nel Tigullio. la percentuale tamponi- postivi si attesta al 4,2%, in calo rispetto a ieri (4,9%) . I soggetti in sorveglianza attiva sono 6.525. I deceduti notificati da Alisa al Ministero sono 7, di età compresa tra i 71 e i 92 anni. Da inizio pandemia i morti sono 3.681. Per quanto riguarda la campagna di vaccinazione, a fronte di 202.780 dosi consegnate ne sono state somministrate 140.473 pari al 69%. In 43.137 hanno completato la vaccinazione con la somministrazione della seconda dose di vaccino a mRna mentre i vaccini AstraZeneca somministrati sono a oggi 6.428.

LEGGI ANCHE: A New York si vaccina 24 ore su 24: gli Usa corrono, e noi?

73 nuovi positivi in Sardegna e 4 decessi

Sono 41.650 i casi di positività al Covid-19 complessivamente accertati in Sardegna dall’inizio dell’emergenza. Nell’ultimo aggiornamento dell’Unità di crisi regionale sono stati rilevati 73 nuovi casi. In totale sono stati eseguiti 791.879 tamponi, per un incremento complessivo di 2.204 test rispetto al dato precedente. Il rapporto casi positivi-tamponi eseguiti segna per l’Isola un tasso di positività del 3,3%. Si registrano 4 decessi (1.183 in tutto). Sono invece 191 i pazienti attualmente ricoverati in ospedale in reparti non intensivi (-1), mentre sono 24 (-1) i pazienti in terapia intensiva. Le persone in isolamento domiciliare sono 12.431. I guariti sono complessivamente 27.636 (+109), mentre le persone dichiarate guarite clinicamente nell’Isola sono attualmente 185. Sul territorio, dei 41.650 casi positivi complessivamente accertati, 9.982 (+31) sono stati rilevati nella Città Metropolitana di Cagliari, 6.658 (+20) nel Sud Sardegna, 3.497 (+1) a Oristano, 8.245 (+13) a Nuoro, 13.268 (+8) a Sassari

Articolo in aggiornamento