Max Gazzè si esibisce a Sanremo, ma inciampa: il video diventa virale

Cala il sipario sulla 71esima edizione del Festival di Sanremo: tra i momenti iconici della kermesse musicale è da catalogare anche la performance finale di Max Gazzè con annessa caduta tra le poltrone vuote del teatro Ariston.

Max Gazzè a Sanremo
Max Gazzè a Sanremo- Foto tv- Meteoweek

La pandemia da Covid-19 ha rivoluzionato lo svolgimento di eventi importanti: anche il Festival di Sanremo ha dovuto adeguarsi alle nuove normative per evitare la diffusione dei contagi da Coronavirus, l’invisibile male che ha fermato il mondo da oltre un anno.

I cantanti in gara si sono esibiti sul palco dell’Ariston in un modo del tutto inedito: davanti a loro una platea composta da poltrone vuote senza alcun spettatore in sala.

Tanta preoccupazione per le sorti di questo festival particolare che, in ogni caso, è stato portato a casa con discreto successo. A trionfare sono stati, inaspettatamente, i Maneskin, ma la finale di Sanremo resta indimenticabile anche per il contributo dato da Max Gazzè a quelli che potremmo definire come i contenuti “trash” della kermesse musicale.

Max Gazzè vola tra le poltrone dell’Ariston come Superman

I telespettatori che sono rimasti incollati al piccolo schermo fino a tarda notte, considerando che questa edizione del festival si è conclusa intorno alle 3, hanno assistito ad una performance estremamente divertente ad opera di Max Gazzè. L’artista 53enne è stato uno degli ultimi artisti ad esibirsi nella scaletta della serata e si è reso protagonista di un video diventato virale sul web, del quale si continuerà a parlare nei prossimi giorni.

Gazzè ha abituato i suoi fan a esibizioni iconiche, come durante la prima sera quando si è vestito da Leonardo Da Vinci o quando ha indossato i panni di Salvador Dalì: per la serata finale il cantante ha scelto il costume di Superman. Si è presentato sul palco dell’Ariston con completo nero e occhiali da vista come Clark Kent, indossando sotto la camicia la maglietta da Superman.

Ma ecco la sorpresa: durante l’esibizione il cantante si è letteralmente lanciato sulle poltrone vuote dell’Ariston, come a mimare un gesto da supereroe, inciampando tra le poltrone vuote e perdendo per un secondo il filo della canzone. Si è poi rialzato ed è tornato sul palco, continuando a sorridere all’obiettivo della telecamera. Solo alla fine dell’esibizione ha ammesso ad Amadeus di essere caduto, ma di non aver riportato nessun tipo di danno.

LEGGI ANCHE : Madame: dolcezza e cazzimma della nuova promessa della musica italiana

Il farmacista: di cosa parla il brano di Gazzè

Max ha scelto per Sanremo 2021 la canzone Il farmacista: diversamente da altri brani del cantante, questo non ha convinto particolarmente le diverse giurie conquistando solo il diciassettesimo posto. Si tratta di un pezzo molto attuale, che racconta del mondo alle prese con la pandemia.

LEGGI ANCHE : Sanremo 2021 | Ecco il backstage dei big in gara

Gazzè è anche uno degli autori del brano e ha spiegato che il testo parla di politica e sanità. Questi due universi sono entrati in contatto necessariamente negli ultimi tempi e proprio su questo aspetto la canzone pone l’accento in modo ironico, come è solito fare il cantante che ieri ha regalato ai telespettatori un momento di sana leggerezza.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Ghetto Trash (@ghetto_trash)