Barbara D’Urso ansia in diretta: “Sono preoccupata, la nostra inviata è dovuta scappare”

Barbara D’Urso nel panico a Pomeriggio Cinque: la conduttrice preoccupata per l’inviata Giorgia Scaccia.

Barbara D'Urso a Live non è la D'Urso

Il 7 settembre 2020 ha preso il via la tredicesima edizione di Pomeriggio Cinque,  il programma televisivo realizzato dalla testata giornalistica italiana e indipendente Videonews, sempre condotto da Barbara D’Urso. I colpi di scena dallo studio 6 del Centro di produzione Mediaset di Cologno Monzese come al solito non mancano mai, e anche questa volta la presentatrice ha fatto sussultare i cuori dei telespettatori con le sue drammatiche espressioni di preoccupazione e incredulità.

L’accumulatore seriale di Scauri

A farla palpitare, questa volta, è stato un personaggio particolare. Si tratta di Stefano, un uomo che secondo i suoi vicini di casa a Scauri, in provincia di Latina, sarebbe un accumulatore seriale. Rivolgendosi alla stessa conduttrice, il protagonista della puntata ha dichiarato: “Barbara lei ha mai conosciuto degli artisti? Sono caotici, hanno un sacco di problemi. Io ho avuto la casa occupata a Roma e ho dovuto portare libri e altro materiale qui, che ora sto vagliando”. 

LEGGI ANCHE: Si conclude “Live – Non è la D’Urso”, Lucio Presta: “Inizia la bonifica dal trash”

L’impegno di Stefano

“Gli artisti e gli intellettuali che ho conosciuto erano disordinatissimi”, afferma Stefano, “Questa non è solo spazzatura. La mia intenzione è di rendere agibili gli spazi però ci vuole tempo.” In realtà, pur avendo due appartamenti a disposizione, l’uomo preferisce dormire su dei cartoni. Secondo quanto raccontato dai condomini, Stefano accumulerebbe immondizia e oggetti di scarto sulle scale del palazzo, rendendolo invivibile. Grazie a un primo intervento della trasmissione di Barbara D’Urso, l’accumulatore seriale avrebbe preso l’impegno di ripulire tutto. 

L’inviata Giorgia Scaccia

Tuttavia, come già successo in passato, Stefano non è riuscito a mantenere la promessa. In diretta a Pomeriggio Cinque, l’inviata Giorgia Scaccia, che già era intervenuta in precedenza per convincere l’accumulatore seriale a rimuovere la spazzatura dalle scale del palazzo con l’aiuto di un’impresa di pulizia, si è ritrovata a dover fronteggiare una situazione addirittura peggiore. Tanto che la conduttrice Barbara D’Urso ha iniziato a preoccuparsi per la sua incolumità.

Barbara D'Urso e l'accumulatore seriale

Le parole di Barbara D’Urso

“Stamattina la nostra inviata è tornata nel condominio con l’impresa di pulizia completamente gratuita che si è offerta di aiutare il signor Stefano. Lui però non si è fatto trovare. La nostra inviata è dovuta scappare perché la situazione è peggiorata, i rifiuti si sono quintuplicati. Lei si è dovuta bardare con una tuta protettiva e vederla così mi preoccupa” ha raccontato Barbara D’Urso. Insomma, una situazione davvero ingestibile che ha messo in difficoltà l’inviata Giorgia Scaccia. 

LEGGI ANCHE: Agitazione in studio a Mattino 5, Federica Panicucci: “accade anche questo in diretta”

L’arrivo di Stefano

Nel corso della diretta, è poi arrivato anche il diretto interessato. La conduttrice si è rivolta proprio a lui, dicendo: “Ma com’è possibile vivere così? Noi ti aiutiamo, ma tu devi collaborare. Tre piani della palazzina sono pieni di rifiuti, in un momento di Covid è impensabile”. Nel frattempo, comunque, la palazzina è stata ripulita ma rimane il timore che tutto possa tornare nuovamente come prima in brevissimo tempo. Forse l’intervento della conduttrice di casa Mediaset potrebbe rendersi nuovamente necessario, ma sarà solo il tempo a dirlo.