Fedez e la sclerosi multipla “Siamo arrivati a questo?”

Il discorso pronunciato dal rapper Fedez, sul palco del Concertone del 1 maggio, ha innescato una bufera che sta avendo risvolti, non solo politici, ma anche personali. C’è, ora, chi lo accusa di aver mentito sul suo problema di salute. Vediamo insieme cosa sta succedendo. 

Fedez – meteoweek

In questi giorni Fedez ha sollevato un vero e proprio polverone che sta coinvolgendo la politica italiana e l’agenzia pubblica della Rai. Il rapper, marito della più nota influencer mondiale Chiara Ferragni, durante il concertone del Primo Maggio ha deciso non solo di cantare ma di proporre un’arringa in favore del Ddl Zan.

Nel suo discorso, che stando alla testimonianza video di Fedez, sembrava voler essere taciuto dai vertici Rai, il rapper ha deciso di riportare tutte le citazioni ‘omofobe’ fatte dai politici appartenenti alla Lega, riportandone nomi e cognomi.

Si è così aperto un vero e proprio ‘caso Fedez’ discusso tra i politici e l’azienda pubblica Rai ma la vicenda comincia anche a coinvolgere la sfera personale del cantante. In che modo?

Fedez e la sclerosi multipla

Polemiche e critiche alla luce del discorso fatto da Fedez sul palco del Concertone del Primo Maggio, tentano di cogliere in fallo il rapper scavando nel suo passato. Dopo le dichiarazioni del cantante si è aperto un divario tra i ‘pro Fedez’ e chi, invece, gli sta remando contro.

Fedez – meteoweek

La battaglia continua e questa volta si muove su Twitter. C’è stato un follower che ha dichiarato: “Fedez dichiarò, tempo fa, di avere la sclerosi multipla” ma questo commento non passa inosservato e manda su tutte le furie Federico Leonardo Lucia, questo il vero nome del marito di Chiara Ferragni.

Siamo arrivati a questo quindi” scrive sui social Fedez, sconvolto dalla bufera che si sta sollevando all’indomani del suo discorso per perorare il Ddl Zan. Il rapper allora chiarisce di non aver mai detto di essere affetto da sclerosi multipla ma di avere una demielinizzazione al cervello da tenere sotto controllo ogni anno con una risonanza magnetica proprio per scongiurare la sclerosi multipla.

Abbastanza adirato per ciò, Fedez chiede agli haters: “E quindi?” come a voler sottolineare cosa c’entri il suo problema di salute con quello che è accaduto il primo maggio.

Fedez e le frasi omofobe: “Ho sbagliato”

Intanto, però, la polemica non si placa e si continua a scavare nel passato del cantante alla ricerca dei suoi errori. Così spuntano fuori delle frasi omofobe inserite nei testi di alcune canzoni del passato.

Fedez – meteoweek

Ancora una volta Fedez affida la sua risposta ai social, giustificando quanto accaduto ben dieci anni fa, quando aveva appena 19 anni e, complice l’esperienza degli anni, si definisce un uomo maturo e diverso rispetto ad allora.

Amici leghisti, ho peccato anche io. Da giovane ho sicuramente detto delle cose omofobe” ha ammesso chiaramente Fedez che ha specificato di essere cresciuto in un quartiere dove non c’era educazione su questi temi, pertanto “ignorante sull’argomento” e che, con il passare degli anni, sta cercando di imparare, confrontarsi e migliorare.

LEGGI ANCHEFedez contro censura Rai: “Sono devastato. C’è chi mi ha attaccato”

LEGGI ANCHEQuando Fedez cantava su Tiziano Ferro: “Ha mangiato più wurstel che crauti…”

Infine Fedez, dopo aver fatto un mea culpa, continua la sua difesa con un attacco al vetriolo, ricordando a chi lo critica che lo stesso leader della Lega Matteo Salvini, si fece un video in cui cantava “Napoli m…, Napoli colera, sei la vergogna dell’Italia intera” ed oggi va nella città partenopea a chiedere voti ai napoletani.