Alta tensione a Gerusalemme: Israele rafforza polizia per preghiera Ramadan

Alta tensione a Gerusalemme: Israele rafforza polizia per preghiera Ramadan. Per evitare eventuali disordini 

Gerusalemme-Meteoweek.com

Alta tensione alla città vecchia di Gerusalemme dopo una serie di scontri tra estremisti ebrei e palestinesi occorsi questa notte nel quartiere Sheikh Jarrah. Gli israeliani hanno rafforzato il numero di poliziotti in vista di possibili disordini dato che questo sarà l’ultimo weekend di preghiere per il Ramadan. Dalle prime ore di oggi la polizia bloccherà alcune strade site attorno alla città vecchia.

Jerusalem-Meteoweek.com

A questo clima di tensioni se ne aggiungono anche altre, esplose nel quartiere di Sheikh Jarrah a Gerusalemme Est, dove moltissimi palestinesi rischiano lo sfratto dopo una lunga battaglia legale con israeliani di destra che stanno tentando di comprare proprietà nel quartiere.

Leggi anche:—>Covid, Rt nazionale risale a 0,89: il monitoraggio dell’Iss

Durante la notte si sono verificati scontri tra ebrei e palestinesi con tanto di lanci di sassi e sedie. 15 palestinesi sono finiti in manette e hanno messo fuoco a un’auto, mentre un israeliano ha sparato dei colpi in aria