Vittorio Sgarbi ha due bellissime figlie: chi sono Evelina e Eva FOTO

Il critico d’ arte più irriverente d’Italia, Vittorio Sgarbi, ha tre figli da tre donne diverse. Oltre al primogenito Carlo, riconosciuto dopo anni di battaglie legali, ci sono anche Alba ed Evelina. Conosciamole meglio.

La paternità per Vittorio Sgarbi

Sono le figlie di Vittorio SgarbiAlba, 22 anni, e Evelina, 21, due bellissime ragazze, nate da due madri diverse e apparse per la prima volta in televisione, solo poco tempo fa, nel programma Live non è la D’Urso.

Come personaggio pubblico e televisivo, Vittorio Sgarbi è conosciuto come un uomo dalla vita sentimentale variegata e intensa. Il critico d’arte ha sempre parlato della sua paternità con distacco, e come ha dichiarato a Chi “Non ho mai svolto la funzione di educatore, non ho mai voluto una famiglia né dei figli. Ho una concezione nichilista della vita, ma il destino può decidere al posto tuo e così può accadere di diventare padre. Non mi diverto a fare il padre, però sono contento che i ragazzi siano venuti così bene. Sono anaffettivo, ma mi piace avere gente intorno, per questo sto cercando una casa più grande. Penso di farne altri di figli.”

Chi è Evelina

Evelina e Vittorio hanno un ottimo rapporto. La ragazza è stata la prima ad essere riconosciuta: è nata dell’amore tra il critico d’arte e una donna di Torino. Cosa che non si è verificata con Patrizia Brenner, la stilista madre di Carlo.

“L’attrito c’è stato solo con la prima madre. Evelina l’ho avuta da una storica torinese e l’ho riconosciuta senza problemi. Mentre la mamma di Alba, una cantante lirica albanese, era sposata e c’era l’ipotesi che il marito potesse essere il padre, poi, lei è rimasta vedova e Alba ha preso il mio cognome. Però, le verifiche di Dna non le ho mai fatte, perché io figli li riconosco dalle orecchie” Ha fatto sapere attraverso un’intervista rilasciata al Corriere della Sera.

Del resto Evelina assomiglia tantissimo al padre. Lunghi capelli rossi e una passione per l’arte, i quadri e i monumenti. Vivono lontani ma tra i due c’è una bellissima sintonia.

“Si è iscritta a Design e Architettura” continua Sgarbi  “e ha ottenuto, da me, l’appartamento a Torino e il computer più costosi del mondo. Sostanzialmente, sa farsi valere. Devo dire che mi sta molto simpatica. E, come vede, il padre serve: elargisco emolumenti mensili a due figli.”

LEGGI ANCHE ———–>Vittorio Sgarbi, la confessione choc: “Sono malato”

Chi è Alba

Alba invece è stata riconosciuta legalmente solo qualche anno fa. La ragazza, albanese, è nata dopo una fugace storia d’amore tra il critico d’arte e una cantante lirica. La ragazza ha saputo di essere la figlia di Vittorio Sgarbi solo durante l’adolescenza e da quel momento ha cercato di costruire un rapporto con il padre e con i suoi fratelli.

L’ex politico ha raccontato di aver conosciuto la madre di Alba, durante un concerto alla Camera Dei Deputati. Tra i due è susseguita una notte d’amore, una sorta di fuga, perchè la donna era sposata. Alba è stata cresciuta dal marito dell’artista ma dopo la morte di lui, ha ottenuto il cognome di Sgarbi.

LEGGI ANCHE ———–>Vittorio Sgarbi si addormenta in diretta: la reazione di Nicola Porro

“Alba è brava, elegante, seria e si sposerà soltanto in chiesa, preferibilmente presto. E poi è albanese, il popolo che preferisco. Ho sempre difeso gli albanesi dalla cattiva stampa, per questo ho pure una figlia albanese.” Aveva rivelato Vittorio Sgarbi qualche tempo fa al settimanale Chi, aggiungendo: “Anche se Alba ha vissuto in Albania l’ho sempre seguita, anche se a distanza. E visto che è venuta bene, direi che è stata un’opportunità positiva. Poteva non essere così. Alba è studentessa di elettronica a Tirana ed è molto religiosa.”