Salemme dalle risate all’atroce disgrazia | come sta oggi l’attore

Attore comico, ma anche commediografo, comico, regista e sceneggiatore: Vincenzo Salemme è uno dei volti simbolo dello spettacolo italiano, ma dietro la sua risata nasconde un’atroce disgrazia.

Vincenzo Salemme

Classe 1957, Vincenzo Salemme ha iniziato a muovere i primi passi a teatro con la compagnia di Eduardo De Filippo, salvo poi decidere di mettersi in proprio e formare una realtà tutta sua. Molto attivo a teatro, ha poi iniziato a lavorare al cinema trasportando sul grande schermo alcune delle commedie che avevano ottenuto maggiore successo.

L’esordio al cinema, però, avviene negli anni Ottanta sotto la direzione di Nanni Moretti. Entrato a contatto con questa nuova forma di spettacolo, Salemme decide di lavorare anche dietro la macchina da presa e nel 1998 esce il suo primo film: L’amico del cuore, che ha incassato ben dieci miliardi di lire. Regista, sceneggiatore, doppiatore, Vincenzo Salemme ha all’attivo tantissimi film al cinema, in tv, opere teatrali e diversi programmi televisivi che lo hanno incoronato uno dei personaggi più amati dal grande pubblico.

Il dramma di Vincenzo Salemme

Nonostante per molti rappresenti uno dei comici per eccellenza del panorama italiano, Vincenzo Salemme nasconde un dramma di cui ha sempre preferito non parlare.

Per ben 40 anni legato alla moglie Valeria Esposito, la coppia ha attraversato una disgrazia sulla quale ha sempre mantenuto il riserbo.

Salemme e la ex moglie, infatti, hanno perso una bambina: lei è stata costretta ad abortire per complicanze a gravidanza già avanzata.

Un vero e proprio lutto per la coppia che, dopo la tragica scomparsa della piccola, non è riuscita a sopravvivere a tale disgrazia.

Dopo ben 30 anni di matrimonio e altri dieci di vita insieme, Vincenzo Salemme e la ex moglie Valeria Esposito hanno deciso di separarsi.

Vincenzo Salemme, attore

Leggi anche–>Vincenzo Salemme, avete mai visto la sua ex moglie? Ecco chi è

Leggi anche–>Francesco Paolantoni chi è | Carriera | Vita privata dell’attore

Vincenzo Salemme, nuova vita dopo il dramma

A distanza di tempo dalla fine della relazione con la ex moglie, Vincenzo Salemme è riuscito a costruirsi una nuova vita accanto alla compagna Albina Fabi.

Della tragedia vissuta anni fa ha sempre preferito non parlare e, anche accanto alla Fabi, ha scelto di non diventare papà.

Il teatro e il cinema, poi, hanno rappresentato per lui una sorta di valvola di sfogo, un modo per allontanarsi dalla realtà e provare a dimenticare la tragedia vissuta.

Personaggio di teatro, cinema e tv, Salemme ha sempre amato profondamente il suo lavoro scegliendo di dividersi tra i tre set.

“Faccio in genere il mio lavoro nello stesso modo in teatro, al cinema e in tv, non dal punto di vista tecnico ma emotivo – ha raccontato in una intervista per Teatro.it – . Io emotivamente voglio raccontare a chi guarda una determinata emozione, poi come ci arrivi è un altro conto. Il teatro è una cosa, il cinema è una cosa, la televisione un’altra”.