AstraZeneca, messa a punto cura vincente per trombosi da vaccino

La nuova cura va a sciogliere i possibili trombi che potrebbero crearsi. Questa cura è stata utilizzata per salvare la vita a tre pazienti.

Arriva dal Canada, più precisamente dalla McMaster University, ateneo dell’Ontario, ha messo a punto una nuova cura vincente contro la trombosi da vaccino. Si tratterebbe di un mix di medicinali, anticoagulanti e anticorpi, che sembra sciogliere i trombi.

Lo studio

Lo studio è stato pubblicato sul New England Journal of Medicine e attualmente è al vaglio della comunità scientifica. Questa combinazione di anticoagulanti e di immunoglobuline avrebbe salvato la vita ad almeno tre pazienti. La soluzione è stata somministrata per via endovenosa. I casi di trombi che si sono verificati nell’ultimo periodo presentano le stesse caratteristiche: nei 5/15 giorni successivi la somministrazione del vaccino si verifica una riduzione delle piastrine 0 quando gli anticorpi attaccano una proteina del sangue. Le piastrine, in questi casi, si accumulano fino a formare dei grumi che possono diventare letali se non vengono sciolti.

LEGGI ANCHE: Caso Pipitone: Denise è in Francia?Spunta una nuova segnalazione

La terapia messa a punto da questi ricercatori servirebbe proprio a sciogliere i trombi grazie agli anticoagulanti e ad evitare l’aggregazione delle piastrine. Adesso la palla è passata nelle mani della comunità scientifica la quale dovrà testare questa cura e decidere se poterla considerare a tutti gli effetti un protocollo da seguire.