Vaccini, il Parlamento Ue chiede la revoca dei brevetti

Il Parlamento Europeo chiede la revoca dei brevetti dei vaccini per garantire l’accesso dei medicinali a livello globale e ad un costo minore. 

revoca dei brevetti

Per accelerare la vaccinazione anti-Covid19 a livello globale è necessario contribuire alla vaccinazione anche dei Paesi in via di sviluppo. Michel infatti sottolinea: “L’Ue è in prima linea nel garantire un accesso equo a livello mondiale ai vaccini, in particolare per i Paesi in via di sviluppo». Come spiega il presidente del Consiglio Europeo, tutto il mondo deve essere vaccinato contro il Covid19.

LEGGI ANCHE: Il parlamento Europeo dà l’ok definitivo al Green Pass

Per questo gli eurodeputati chiedono una revoca dei brevetti, ovvero la revoca temporanea della protezione dei diritti di proprietà intellettuale.
In una risoluzione adottata oggi con 355 sì, 263 contrari e 71 astensioni, il Parlamento europeo chiede una deroga temporanea all’accordo ‘Trips’ dell’Organizzazione mondiale del Commercio. L’obiettivo è migliorare l’accesso globale a medicinali connessi alla Covid-19 a costi abbordabili e di affrontare i vincoli della produzione mondiale e le carenze nell’approvvigionamento.