Una nuova bufera si scaglia su Buckingham Palace: Harry non è figlio di Carlo?

Ormai non si parla d’altro: la royal family britannica è di nuovo al centro di un’altra bufera. Di cosa si tratta? Sempre del principe Harry. Sembrerebbe proprio che l’imminente uscita della biografia del duca di Sussex (prevista entro la fine del 2022) stia creando sempre più scompiglio tra i reali d’Inghilterra. Questa volta, però, le voci di corridoio che si starebbero spargendo sono ben più gravi delle solite: il principe Carlo è davvero il padre di Harry? Il pettegolezzo inerente alla paternità del secondogenito di Lady Diana non è cosa nuova, infatti, fin da bambino Harry ha dovuto convivere con questo enigma, spesso affrontato sulle pagine di tutti i giornali. Vediamo insieme quali sarebbero le prove che, secondo esperti, porterebbero a far pensare che Harry non sia davvero figlio di Carlo.

Leggi anche—>Ballando con le Stelle, Milly Carlucci annuncia la giuria: le novità, passo indietro della conduttrice

Leggi anche—>Beautiful anticipazioni: Quinn ed Eric divorziano. Il colpo di scena di Brooke

Lady Diana e James Hewitt: un amore proibito

Le voci che attestano che Harry non sia il figlio biologico del principe del Galles sono molteplici. Fondate? Per rispondere a questa domanda, bisogna ripercorre gli anni inerenti la nascita di Harry. Nel 1986 Lady Diana conobbe il maggiore James Hewitt che, in quel periodo, era anche il suo istruttore di equitazione. Tra i due nacque una relazione durata, tra alti e bassi, ben cinque anni: nel 1990, il maggiore venne trasferito in Germania proprio per evitare che lo scandalo saltasse troppo agli occhi dell’opinione pubblica. La lontananza, quindi, potrebbe essere stato il motivo della fine della storia d’amore tra James e Lady D.

Sicuramente gli appassionati delle vicende reali, leggendo questo articolo, avranno notato un’incongruenza: se Diana e James si sono conosciuti nel nel 1986, e il secondogenito Harry è nato due anni prima, nel 1984, come potrebbe non essere quest’ultimo il figlio biologico di Carlo? Il sospetto è nato semplicemente da un’apparente somiglianza che Harry avrebbe con il maggiore. Somiglianza che, negli anni, è stata anche oggetto di studi. Ezio Denti, famoso criminologo, ha messo a confronto i volti di Hewitt e del duca di Sussex tramite una perizia biometrica. Il responso lo scopriamo dalle parole dello stesso Denti: “Sul suo viso c’è scritto che il vero padre non è Carlo”. L’unica certezza per togliere ogni dubbio riguardo la paternità è, quindi, il test del DNA. Tempo addietro, tuttavia, il palazzo aveva disposto l’esecuzione proprio di un test del DNA, il quale risultato non è mai stato reso noto. La biografia in uscita di Harry potrebbe mettere fine a questo enigma senza tempo, che sempre ha gravato sulle spalle di Harry, di Lady Diana e di tutta la famiglia reale. Cosa ne penserà la regina di tutto questo? Probabilmente, ad oggi, si starà chiedendo, ancora una volta, come sarebbero andate le cose se Harry non avesse incontrato Meghan, la quale sarebbe stata, appunto, il motivo dell’allontanamento del giovane duca.