Roghi in Sardegna: tante cose non tornano e i danni sono oltre le previsioni

Gli incendi in Sardegna hanno assunto le dimensioni di una catastrofe ambientale. Ma i 20000 ettari di bosco distrutti sono solo un aspetto di un danno più profondo, anche economico e sociale di imponenti dimensioni.

Roghi in Sardegna
Roghi in Sardegna (unsplash)

E’ difficile quantificare al momento attuale il complesso dei danni a boschi ed altro. Ma tutti gli esperti che stanno provando a stimare l’impatto della catastrofe ambientale sarda ammettono che si tratta di un qualcosa di sorprenderti dimensioni.

Leggi anche: Alleato con FdI ma nel Governo Draghi. La Lega scelga da che parte stare

Non solo Boschi ma anche campi agricoli, allevamenti con grandi settori del settore primario sardo andati letteralmente in fumo. Quante famiglie di imprese agricole sono state messe a terra da questa catastrofe?

Nell’oristanese sono stati distrutti 20000 ettari di foresta e di campagna.
Una considerazione interessante anche se sconfortante è stata avanzata da Coldiretti: lecci roverelle, sughere secolari sono scomparse, ma non basta. Anche erbe ed essenze che sono alla base dell’alimentazione di pecore e mucche sono svanite nell’oristanese messo in ginocchio.

Un danno più profondo

Roghi in Sardegna
Roghi in Sardegna: un danno enorme (Unsplash)

Insomma il danno all’ecosistema è molto più vasto profondo e strutturato di quanto potesse apparire in un primo tempo. Ma a proposito di tempo, quanto ci metteranno i boschi per ritornare in vita? Almeno 15 anni rispondono gli esperti.

Ma come detto, non è il bosco l’unica eclatante vittima di questo immenso rogo. C’è un tessuto produttivo grande ed operoso completamente distrutto e difficile da ricostruire. Oltre a tutto quel mondo naturale che servente ad un settore primario importante e di qualità divorati dal fuoco.

I roghi, che hanno spinto la procura di Oristano ed in particolare il procuratore Domenico Ezio Basso ad aprire un’inchiesta con l’ipotesi di incendio colposo aggravato, hanno trasformato nel profondo questo territorio.

Leggi anche: Kevin Spacey il ritorno sul set dopo le accuse: sarà in un film di Franco Nero

Il ministro delle finanze Daniele Franco ha parlato di misure emergenziali volte a favorire il ripristino delle più fondamentali attività di questo territorio e che saranno esaminate già nei prossimi giorni.

Non pochi esperti parlano di un ammontare globale dei danni certamente superiori al miliardo di euro.