Non ha il preservativo e mette la colla sul pene: muore a 25 anni

Il 25enne ha usato la colla per sigillare il pene per evitare che l’ex fidanzata con la quale si trovava in hotel restasse incinta.

Si chiama Mirza, il 25enne che lo scorso 23 giugno è stato trovato privo di vita vicino all’hotel in cui si era appartato con la sua ex fidanzata. La morte, come riporta la Polizia Locale, è legata alla decisione di utilizzare, in assenza del preservativo, la colla per sigillare il pene. È successo a Juhapura.

L’inchiesta

La Polizia di Ahmedabad fa sapere che: «Diversi testimoni hanno affermato che Mirza, insieme alla sua ex fidanzata, entrambi tossicodipendenti, era andato in uno hotel a Juhapura. Una volta lì, hanno applicato un adesivo epossidico sulle sue parti intime poiché non avevano alcuna protezione».

LEGGI ANCHE: Litigio in un campeggio, turista cade e perde la vita dopo tre giorni in coma

Il gesto compiuto dal 25enne ha, probabilmente, aggravato le condizioni di salute del giovane fino a portarlo alla morte per insufficienza multiorgano. Il gesto è stato fatto per evitare che l’ex fidanzata rimanesse incinta. La Polizia, inoltre, ha spiegato che la colla serviva alla coppia per drogarsi.