Tassista sferra calci e pugni contro una ragazza:«Mi ha colpito con tutta la forza che aveva» [VIDEO]

Ascolta l'audio-articolo

Il sindaco di Firenze, dove è avvenuta l’aggressione, ha commentato:«È un fatto gravissimo, quest’uomo merita di essere perseguito severamente»

Tassista-Meteoweek.com

Ieri sera, giovedì 13 gennaio a Firenze, un tassista avrebbe preso a calci e pugni una ragazza in pieno centro. Da quanto si apprende, l’uomo era di fianco alla sua auto, parcheggiata in piazza Santa Trinita, e avrebbe dapprima dato un calcio e poi un pugno a una ragazza, prima che arrivassero i suoi amici a fermarlo. È quanto denunciato su Instagram da Giulia Mazzoni, che ha divulgato il filmato dell’aggressione sulle sue Stories con un repost da altri utenti che lo avevano già messo online.

«Ieri sera quest’uomo ha picchiato una ragazza che conosco in piazza Santa Trinita, pubblico il suo viso affinché tutti possano vederlo e riconoscerlo», ha scritto la pianista, commentando la foto dell’uomo e aggiungendo: «Un fatto gravissimo per il quale prendere provvedimenti. Immediati. Questa persona è ancora in servizio».

Non si conoscono le ragioni per cui l’uomo abbia assalito la ragazza. Tuttavia, dopo l’accaduto e la denuncia sui social, sono in diversi ad aspettarsi una punizione per l’uomo. Nel frattempo il sindaco Nardella, venuto a sapere di ciò che è successo, dopo un confronto col questore, ha detto:«È un fatto gravissimo e inaccettabile per una città come Firenze. Mi auguro che le forze dell’ordine e le autorità giudiziarie individuino questa persona che merita di essere perseguita con la massima severità».

Leggi anche:—>Caos in casa Amadori, Francesca licenziata dal padre:«Farò causa»

Nel frattempo, su Instagram, la ragazza picchiata, una studentessa americana, ha postato una storia in cui mostra i segni dell’aggressione subita:«Dobbiamo far sì che le donne e le studentesse a Firenze siano sicure di poter tornare a casa camminando o prendendo un taxi. Quello che mi è successo è insensato. E spero che condividendo la mia storia potremo partecipare alla lotta contro la violenza sulle donne, ponendo fine a tutto ciò».

Leggi anche:—>L’addio al giornalista e presidente Parlamento Ue David Sassoli a Roma

Infine ha chiosato: «Il tassista mi ha colpita alla gamba con tutta la forza che aveva e io sono caduta a terra».