Tennis, Australia : cancellato il visto di Novak Djokovic

Ascolta l'audio-articolo

Il ministro dell’immigrazione australiano:«Il governo Morrison è fermamente impegnato a proteggere i confini dell’Australia»

Djokovic-Meteoweek.com

Il ministro dell’immigrazione dell’Australia, Alex Hawke, ha annullato il visto concesso al tennista Novak Djokovic, dopo i vari avvicendamenti in merito alla partecipazione del campione serbo agli Australia Open.

«Ho esercitato il mio potere di annullare il visto che Novak Djokovic aveva ottenuto per motivi di salute ritenendo che non fosse nell’interesse del pubblico», è il commento di Hawke.

Leggi anche:—>Bimba di tre anni precipita dal balcone: è in gravissime condizioni

Il ministro ha specificato che «il governo Morrison è fermamente impegnato a proteggere i confini dell’Australia, in particolare in relazione alla pandemia di Covid-19».

Leggi anche:—>Lo Zitromax diventa introvabile. I medici: «Non è un anti-Covid. È usato solo con infezioni batteriche»

Con la cancellazione del visto al campione serbo, il ministro australiano ha tenuto a «ringraziare gli ufficiali del Dipartimento degli affari interni e dell’Australian Border Force che lavorano ogni giorno per servire gli interessi dell’Australia in ambienti operativi sempre più difficili».