Ucraina, Zelensky: «Russia potrebbe dare inizio ad una grande guerra»

Ascolta l'audio-articolo

Il Presidente dell’Ucraina durante il discorso alla nazione ha avvisato il Paese che l’invasione russa potrebbe avvenire a breve. Vladimir Putin avrebbe rifiutato, inoltre, la richiesta di un colloquio telefonico con Zelens’kyj. 

Volodymyr Zelens’kyj – Meteoweek

Volodymyr Zelens’kyj, Presidente dell’Ucraina, ha parlato alla sua nazione sulla situazione di crisi che il Paese sta attraversando con la Russia. Nel corso del suo discorso ha spiegato che al confine del Paese, la Russia ha piazzato «quasi duecentomila soldati e migliaia di mezzi di combattimento».

Putin ha rifiutato incontro

Vladimir Putin, inoltre, avrebbe detto no alla richiesta da parte di Zelens’kyj di un colloquio. «Ho preso l’iniziativa oggi. – spiega il Presidente dell’Ungheria – Ho richiesto un colloquio telefonico con il Presidente della Federazione Russa». Da parte di Putin, però, ci sarebbe stato solo «silenzio».

LEGGI ANCHE: Ucraina, la Russia lancia l’offensiva: è guerra

«Non vogliamo la guerra»

Il Presidente dell’Ucraina non ha nascosto al Paese che, da un giorno all’altro, potrebbe iniziare l’invasione della Russia. Ed ha allo stesso tempo sottolineato come la Russia stessa potrebbe così dare inizio ad una «grande guerra in Europa». Guerra che l’Ucraina vorrebbe, come spiega Zelens’kyj a tutti i costi evitare, «ma se saremo attaccati, ci difenderemo» afferma.