Entrano in tribunale col coltello, fermati e denunciati in due

Ascolta l'audio-articolo

L’altro ieri a Reggio Emilia due uomini hanno cercato di entrare in tribunale. Ma erano armati di coltello. 

Sono stati fermati e denunciati dai carabinieri per porto d’armi abusivo.

Volevano entrare in tribunale per sbrigare delle faccende private. Ma quello che portavano in tasca non lasciava certo presagire buone intenzioni. È accaduto a Reggio Emilia, dove nella mattinata di mercoledì due uomini – uno di 62 e l’altro di 61 anni – hanno cercato di introdursi in tribunale. I due sono entrati in tempi diversi nell’edificio. Ma in entrambi i casi hanno fatto squillare l’allarme all’entrata. Gli addetti al controllo li hanno subito fermati. Anche i carabinieri sono intervenuti immediatamente.

I due uomini avevano con sé dei coltelli: uno della lunghezza di 20 cm (10 di lama), l’altro da 10 cm con una lama da 8. I militari hanno sequestrato i coltelli. Per i due sessantenni è arrivata invece la denuncia alla Procura della Repubblica. Dovranno rispondere all’accusa di porto d’armi abusivo.