Azovstal: 53 militari feriti evacuati dall’acciaieria arrivati a Novoazovsk

I difensori dell’acciaieria feriti saranno curati in un ospedale a Novoazovsk, sotto controllo delle forze russe. 

Gli altri combattenti evacuati saranno scambiati. Ma non tutti sono usciti dall’acciaieria.

Sono più di 260 i soldati ucraini evacuati dall’acciaieria Azovstal, a Mariupol – Meteoweek

Sono cinquantatré i militari ucraini feriti giunti nella notte a Novoazovsk, città sotto controllo russo, a circa cinquanta km da Mariupol, dopo l’evacuazione dall’acciaieria Azovstal. I soldati sono stati portati in ospedale.

Altri 211 combattenti usciti dallo stabilimento saranno invece trasportati a Olenivka con dei corridoi umanitari. Lì avverrà lo scambio con prigionieri di guerra russi. Ne ha dato comunicazione il ministero della Difesa ucraino. Non tutti i soldati sono usciti da Azovstal. All’interno dell’impianto, a quanto si sa, si trovano ancora dei combattenti, anche se non è chiaro quanti siano.