Ucraina, intelligence Uk: “In Donbass la Russia punterà su artiglieria e bombardamenti indiscriminati”

Aumentano sempre più i bombardamenti indiscriminati e gli attacchi di artiglieria da parte russa, informa l’intelligence britannica.

Mosca in questa maniera intende dare slancio all’avanzata delle sue forze nella regione del Donbass.

Appare sempre più probabile il ricorso di Mosca a bombardamenti massicci e indiscriminati nel corso delle operazioni in Donbass. Lo sostiene l’intelligence britannica nel suo abituale aggiornamento sul conflitto ucraino.

“Nelle prossime settimane – si legge nel bollettino degli 007 britannici – la Russia probabilmente continuerà a ricorrere in modo pesante a massicci attacchi di artiglieria, mentre cerca di far riprendere slancio alla sua avanzata nel Donbass.  A spingere Mosca in questa direzione sono, a giudizio di Londra, le difficoltà incontrate sul campo, incluse le perdite subite. Le forze russe perciò stanno facendo sempre più ricorso “a bombardamenti indiscriminati di artiglieria a causa della limitata capacità di acquisizione degli obiettivi e della volontà di non rischiare di far volare i propri aerei da combattimento oltre le proprie linee”, conclude l’aggiornamento.