Torna a tremare la terra: scossa di terremoto in Grecia, avvertita anche in Salento

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:11

Terremoto in Grecia, scossa avvertita distintamente anche nel Salento. Popolazione in strada: tanta paura dopo il sisma in Albania.

terremoto grecia salento

Continua a tremare la terra, senza sosta da ieri. Dopo il terremoto che ha colpito l’Albania, per il quale adesso il conto delle vittime è salito fino a 23 persone ed oltre 600 feriti, questa mattina anche la Grecia ha tremato.

Intorno alle 8.20 (ore italiane, ndr) un sisma di magnitudo 6.0 è stato registrato vicino l’isola di Creta, in Grecia. La profondità del terremoto pare si assesti intorno ai 20 km. L’evento è stato localizzato dalla Sala Sismica INGV-Roma, ed è stato avvertito fortemente anche nel Salento, dove la gente si è immediatamente riversata in strada.

Leggi anche —> Mamme prostitute a Napoli, appuntamenti online per dare da mangiare ai figli

Terremoto in Grecia, scossa avvertita anche nel Salento e in gran parte del Sud Italia

Terremoto Grecia

Ma anche nelle provincie di Reggio Calabria, Modica, Catanzaro, Molfetta e Lamezia Terme il terremoto è stato avvertito chiaramente. E non solo l’Italia, il sisma si è sentito anche in Peloponneso, Attica, in Turchia, Egitto e Libia.

Per fortuna, riferiscono i media greci, il terremoto sembrerebbe non aver causato danni a persone o edifici. Il terremoto è stato comunque localizzato a 74 km a nordovest della città di Hania.

Leggi anche —> Sgridato per i brutti voti, è morto il ragazzo che si era lanciato dal balcone

Come detto anche in Italia, in particolare nel Salento, il sisma si è avvertito con chiarezza. Ed è la seconda volta in due giorni, dopo il sisma di magnitudo 6.5 che ieri invece ha mietuto vittime in Albania. Tanta paura tra la popolazione che ha negli occhi le immagini che arrivano da Tirana e soprattutto Durazzo, epicentro del sisma di ieri, per cui continuano le ricerche per verificare la presenza di sopravvissuti rimasti sepolti sotto le macerie.

Sisma in Albania, anche l’Italia si mobilita: in arrivo i soccorsi

Intanto anche i Vigili del Fuoco della Provincia di Lecce e della Puglia sono partiti alla volta dell’Albania per dare il proprio contributo ai soccorsi. A loro si sono aggiunti i volontari della Protezione civile.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui