Kung Fu | David Leitch dirigerà il remake della serie anni ’70

Il regista David Leitch sarà al timone di Kung Fu, il remake aggiornato della famosa serie tv degli anni ’70 della quale fu protagonista David Carradine.

Kung Fu | Il regista di Deadpool 2 al comando del progetto sulle arti marziali

David Leitch ha recentemente diretto Deadpool 2 e Fast and Furious presents: Hobbs & Shaw e adesso dirigerà questa nuova versione live action della serie del 1972 intitolata Kung Fu. Il serial vide come protagonista David Carradine. L’attore ha recitato nel prodotto per il piccolo schermo per tre stagioni, che andarono in onda sulla rete emittente ABC.

Secondo quanto riportato da Deadline, la Universal Pictures ha comprato i diritti della serie TV e lo studio sta collaborando di nuovo con Leitch dopo il successo di Hobbs & Shaw del 2019. Questo remake di Universal e Leitch sarà ambientato ai giorni nostri, a differenza della serie TV che invece si sviluppava nel 1800. Non sono stati annunciati altri dettagli sul cast o sulla troupe al momento, ma la notizia dell’arrivo dello sceneggiatore dovrebbe arrivare a giorni. Leitch e Kelly McCormick produrranno il remake di Kung Fu con la loro 87North Productions. Inoltre, il progetto sarà prodotto anche da Stephen L’Hereaux con la sua società Solipsist Films. Inoltre, il creatore originale della serie Kung Fu, Ed Spielman, sarà al lavoro come produttore esecutivo.

Leggi anche: West Side Story, Steven Spielberg coinvolge Rita Moreno nel remake

Leggi anche: Raúl Castillo nel cast del nuovo film di Guy Ritchie con Jason Statham

Sulla scia dei grandi remake, questa nuova versione della serie sulle arti marziali diretta dal cineasta che ha portato sul grande schermo ottimi successi action, dovrebbe essere un successo annunciato.

Kung Fu | La trama della serie originale

La serie televisiva originale Kung Fu è andata in onda dal 1972 al 1975 e ha visto protagonista Carradine nei panni di Kwai Chang Caine, un monaco di Shaolin e maestro di arti marziali che si vede costretto a scappare dopo l’assassinio del suo mentore. Caine si ritrova così nel selvaggio West americano dove va alla ricerca di suo fratello. Durante i suoi viaggi, Caine viene coinvolto in varie controversie e combattimenti, e alla fine riesce così a fare buon uso delle sue abilità nelle arti marziali.