Fabrizio Corona non ci sta, appello accorato: “Ho combattuto per curarmi, ora chiedo…”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:09

Fabrizio Corona è tornato stanotte a parlare della condizione dei detenuti in carcere durante l’attuale pandemia. E lo ha fatto con un emozionante e toccante video su Instagram, ricordando il suo periodo di detenzione. 

Un nuovo appello di Fabrizio Corona su Instagram

Fabrizio Corona ha voluto stanotte lanciare un nuovo e accorato appello tramite un veloce video, assolutamente casalingo, rivolgendosi in particolar modo al Governo e alle Istituzioni, che non si devono dimenticare, mai e poi mai, sopratutto in questa terribile e assai dolorosa situazione dalla pandemia, che ha toccato tristemente pian piano tutto il nostro Paese, da Nord a Sud, dei detenuti. Una grande e assai numerosa schiera di persone, sia uomini che donne, che ora più che mai, soffrono per la loro condizione. Una condizione certamente per nulla facile e che Fabry, conosce molto bene, come ha candidamente ripetuto più volte nel corso del filmato. Un filmato nel quale appare con una lunga chioma nera e mossa, a torso nudo e profondamente stanco.

View this post on Instagram

Esattamente un anno fa, venivo arrestato per la 4 volta, non sapevo cosa sarebbe successo, quanto tempo sarei dovuto rimanere chiuso dentro una cella, ma sapevo che avrei combattuto per curarmi, per riprendermi, per non sbagliare più, per rispettare le regole. Senza mezzi di comunicazione con l’esterno, senza nessun termine, immerso in mille incertezze sono riuscito piano piano a riprendere la mia vita e ora la sto ricostruendo. Sono stato un detenuto, sono un detenuto, lo sarò sempre e oggi invito il governo ad avere umanità e intervenire immediatamente per la situazione delle carceri italiane. La situazione è grave e bisogna intervenire subito per loro che comunque sono parte della nostra società e per le loro famiglie. Sono essere umani cazzo, chi comanda lo deve capire. @adalet_official Ps. Un abbraccio a tutte le famiglie.

A post shared by Fabrizio Corona (@fabriziocoronareal) on

Leggi Anche -> Fabrizio Corona rivuole il passato | Messaggio d’amore per Nina e Carlos

Leggi Anche -> Fabrizio Corona, appello accorato allo Stato: “In questo periodo di crisi…”

Un video “toccante” e approfondito

Un video, corredato da un lungo post che, tuttavia, non riporta in maniera integrale, il contenuto del video, sebbene lo riassuma molto bene. Con la sua voce, stanca, pacata, ma comunque accorata, Corona ha anche aggiunto che, sebbene i detenuti oggi possano sentire vicini i loro familiari, non ovviamente con visite di persona, ma solo tramite chiamate e, una volta al giorno, con delle video chiamate, molti di loro sono stati infettati dal Coronavirus, o potrebbero esserlo nelle prossime ore, quindi chiede un maggior controllo e una maggiore attenzione verso chi si trova in carcere. E’ fondamentale la loro salute e la loro condizione psicologica!

Leggi Anche -> Fabrizio Corona cambia casa: sconta la pena in una dimora lussuosa

Leggi Anche -> Nina Moric e Fabrizio Corona, perché si lasciarono? I motivi dell’addio

Un triste anniversario per Fabrizio Corona

Il post notturno, pubblicato circa 13 ore fa, sul suo ufficiale profilo Instagram, da lui stesso gestito con una certa abilità, è stata anche l’occasione per ricordare un fatto che lo stesso non potrà mai e poi mai dimenticare: 4 anni fa, in tale data, è stato arrestato per la quarta volta.

Vai alla Home di MeteoWeek Gossip -> clicca QUI

Inoltre Fabrizio sempre più provato, che tuttavia non ha mai tolto e abbassato lo sguardo dalla camera, oltre a esprimere tutta quanta la sua vicinanza alle famiglie dei detenuti, alle quali ha mandato un sentito abbraccio,  ha dichiarato, non con poca emozione, “che lui è e sarà sempre un detenuto!”