Coronavirus | anche The Batman e Matrix 4 destinati ad essere rinviati?

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:49

Solo qualche giorno fa la Warner Bros ha ufficialmente annunciato il rinvio di Wonder Woman 1984 al prossimo agosto. Ma ci sono altri film le cui riprese erano a buon punto prima dello stop causato dall’emergenza Coronavirus e la cui uscita a questo punto verrà spostata quasi certamente. Tra questi, anche titoli attesissimi come The Batman, Matrix 4 e Red Notice.

Anche tre dei film più attesi di questo 2020, ovvero The Batman, Matrix 4 e Red Notice, rischiano di essere rinviati rispetto alla data di uscita prevista a causa dei ritardi nella produzione causati dall’emergenza Coronavirus, che ha di fatto stoppato le riprese e fermato la produzione.

Altri ritardi causati dal Coronavirus

Entrando nello specifico: le riprese di The Batman con Robert Pattinson erano in corso da circa sette settimane prima dello scoppio dell’emergenza, mentre per quanto riguarda Matrix 4 si erano concluse le riprese in esterni a San Francisco ma erano appena iniziate quelle nei teatri di posa Babelsberg di Berlino, sospese fino a data da destinarsi. Situazione simile anche per il film Netflix con Ryan Reynolds e Dwayne Johnson: Red Notice, la cui produzione aveva appena completato il secondo mese Atlanta.

Stop alle riprese fino a giugno

In tutti e tre i casi, è praticamente certo il rinvio delle rispettive date di uscita precedentemente annunciate. Secondo quanto riporta il magazine americano Variety, infatti, gli studios non si aspettano di ritornare a girare prima della metà maggio o dell’inizio inizio di giugno, ma ovviamente tutto dipenderà dalle disposizioni dei vari Stati in cui si svolgono tali produzioni.

Leggi anche -> Coronavirus | l’uscita al cinema di Wonder Woman slitta ad agosto

Una reazione a catena

È possibile che alcuni registi possano concentrarsi sul montaggio in attesa di un nuovo via libera, se il materiale girato è sufficiente, ma è improbabile che non vi siano ritardi nelle produzioni citate. Il vero problema, però, sono le reazioni a catena che questa situazione causerà lo slittamento di alcuni progetti comporterà inevitabilmente problemi per altri.