Home Cinema Emancipation | Deciso il destino del film di Antoine Fuqua con Will...

Emancipation | Deciso il destino del film di Antoine Fuqua con Will Smith

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:08
CONDIVIDI

Emancipation, il nuovo film diretto da Antoine Fuqua con Will Smith arriverà sulla piattaforma streaming Apple.

Apple ha portato a casa una bella vincita, battendo niente meno che la Warner Bros. e aggiudicandosi la distribuzione di uno dei titoli più attesi e probabilmente di successo della stagione. Stiamo ovviamente parlando di Emancipation, con Will Smith (presto sul set di Dads), diretto da Antoine Fuqua.

Emancipation | La lotta tra Apple e Warner per aggiudicarsi il titolo

Dopo aver ascoltato le dichiarazioni del regista circa il nuovo progetto, scopriamo dove sarà possibile prenderne finalmente visione. In Emancipation Smith interpreterà i panni di uno schiavo in fuga. La pellicola è stata al centro di una vera e propria battaglia presso il mercato virtuale di Cannes, dove in tanti hanno cercato di accaparrarselo. Segno evidente che sia un titolo non solo di richiamo quanto soprattutto di valore.

Leggi anche: This Joka | Will Smith nella serie Quibi

Leggi anche: Chris Pratt | ecco dove vedremo la nuova serie con l’attore dei film Marvel

In fondo Fuqua ci ha abituati a dei prodotti alquanto accattivanti, spesso profondamente inseriti nella società attuale e nei suoi meccanismi. Fatto sta che alla fine tra gli ultimi due contendenti, ossia Warner Bros. e Apple, è stata quest’ultima ad aggiudicarselo.

Emancipation | La trama del nuovo film firmato da Antoine Fuqua

Emancipation è basato su una storia vera: Peter è uno schiavo in fuga, costretto a battere in astuzia i cacciatori e ad affrontare le paludi della Louisiana, nel suo viaggio verso il Nord. Una volta giunto lì, si unirà all’esercito dell’Unione. Quando Peter mostrerà la schiena durante un esame medico militare, verranno scattate foto delle sue cicatrici e una di queste diventerà famosa come “scourged back” (letteralmente “dietro fustigato”). Stampata su due delle maggiori pubblicazioni dell’epoca, divenne il simbolo della crudeltà e della barbarie della schiavitù.

Leggi qui altre notizie di cinema -> CLICCA QUI

Non c’è che dire quindi, Apple aggiunge al suo già ricco e avvincente listino un titolo di tutto rispetto e, senza alcun dubbio, di valore. L’importanza di certe storie non dovrebbe mai smettere di essere messa in luce.