Home Tv - Serie Tv e Fiction Stasera in tv | 30 luglio 2020 | Io, robot, dal capolavoro...

Stasera in tv | 30 luglio 2020 | Io, robot, dal capolavoro di Asimov

ULTIMO AGGIORNAMENTO 8:00
CONDIVIDI

Giovedì 30 luglio, in prima serata alle ore 21.30 su Italia 1, andrà in onda il film di fantascienza Io, robot, con Will Smith.

Il 30 luglio alle ore 21.30 andrà in onda su Italia 1 il film di fantascienza Io, robot, con Will Smith, Bridget Moynahan, Alan Tudyk, Bruce Greenwood, James Cromwell, Shia LaBeouf e Chi McBride.

Io, robot | la trama del film

Nell’anno 2035 a Chicago i robot positronici sono ormai divenuti una realtà a tutti gli effetti. Come degli elettrodomestici o degli animali domestici, i robot popolano le case della gente, che sta attendendo l’arrivo sul mercato dei nuovissimi N-5. Ma non tutti impazziscono all’idea di avere questi robot che vivono e agiscono indisturbati. Ne è un esempio il detective Del Spooner, chiamato sul luogo di un crimine che viene fatto passare per un suicidio.

Il dottor Alfred Lanning è il fondatore della celebre U.S. Robots, a cui si deve tutta la robotica della società. Ma quindi cosa potrebbe aver spinto il rinomato scienziato a togliersi la vita? Spooner è convinto che siano state le macchine a ucciderlo, ma stando alle regole che li comandano, i robot non possono fare del male agli esseri umani. Aiutato dalla dottoressa Susan Calvin, il detective andrà sempre più a fondo nella faccenda svelando pericolose verità.

Leggi anche: Emancipation | Deciso il destino del film di Antoine Fuqua con Will Smith

Io, robot | il trailer del film

Leggi anche: Emancipation | le dichiarazioni di Antoine Fuqua sul thiller con Will Smith

Io, robot | alcune curiosità sul film

Il titolo è ispirato all’omonima antologia di Isaac Asimov, nella quale vengono descritte le Tre leggi della robotica, raccontate anche nel film. Al di là di questo, tutti gli altri riferimenti alla robotica di Asimov sono stati rielaborati dalla pellicola.

Perché vederlo: divertente e appasionante, soprattutto per chi ama la fantascienza e la questione dell’intelligenza artificiale.