Home Cinema Viola Davis | i cinque film da rivedere per festeggiare i suoi...

Viola Davis | i cinque film da rivedere per festeggiare i suoi 55 anni

ULTIMO AGGIORNAMENTO 15:53
CONDIVIDI

La bravissima ed affascinante Viola Davis compie oggi 55 anni. La sua carriera, dopo il ruolo della svolta nel 2008 con il pluripremiato film Il dubbio, che le è valso la sua prima candidatura al Premio Oscar nella sezione miglior attrice non protagonista, è letteralmente decollata. Ecco le sue cinque interpretazioni migliori.

La carriera di Viola Davis è letteralmente decollata dopo il 2008, quando ottenne la sua prima candidatura al Premio Oscar nella sezione miglior attrice non protagonista grazia al pluripremiato film Il dubbio. Oggi l’attrice, richiestissima dai più importanti registi mondiali, compie 55 anni. Festeggiamo questo importante traguardo ricordano le sue cinque interpretazioni migliori.

Widows – Eredità Criminale

Nell’eccezionale thriller di Steve McQueen, Viola Davis interpreta Veronica Rawlins, donna afroamericana sposata con Harry, con il quale ha ancora una relazione appassionata e attiva. Harry però muore durante una rapina perpetrata ai danni del gangster Jamal Manning. Il colpo di Harry finisce non solo in una strage in cui muore tutta la sua banda, ma pure in un incendio che manda in fumo il denaro rubato. Veronica decide così di portare a compimento quella rapina e cerca di convincere le altre vedove della banda, Linda Perelli e Alice Gunner, ad essere sue complici.

Leggi anche -> Steve McQueen si cimenta con la fantascienza per Amazon

Prisoners

La famiglia Dover conduce una vita serena in una tranquilla cittadina dello Stato della Pennsylvania, ma durante i festeggiamenti per il Giorno del ringraziamento la piccola Anna improvvisamente scompare nel nulla assieme alla coetanea Joy Birch, figlia di amici di famiglia. Viola Davis nel film interpreta proprio la madre di quest’ultima. Il padre di Anna, Keller (Hugh Jackman) inizia le ricerche delle due piccole focalizzando sin dal principio la sua attenzione su un camper che sostava nella zona fino a poco prima della scomparsa. Il detective Loki, interpretato da Jake Gyllenhaal, a cui è stato dato in carico il caso, localizza subito il mezzo e vi trova dentro il giovane Alex Jones.

Barriere

Nel 2016 l’attrice ha ricevuto ampi consensi da parte di critica e pubblico per la sua magistrale interpretazione di Rose Lee Maxson in Barriere di Denzel Washington, con la quale si è aggiudicata il Golden Globe, lo Screen Actors Guild Award, il BAFTA e il Premio Oscar come miglior attrice non protagonista. Il film è l’adattamento cinematografico dell’opera teatrale del 1983, vincitrice del premio Pulitzer per la drammaturgia, Fences di August Wilson, accreditato come sceneggiatore del film nonostante sia morto nel 2005.

Leggi anche -> Viola Davis interpreterà Michelle Obama nella serie tv First Ladies

Le regole del delitto perfetto

Nonostante la sua importante carriera cinematografica, molti associano Viola Davis all’avvocato Annalise Keating della serie televisiva Le regole del delitto perfetto (2014-2020), ruolo grazie a cui ha vinto il Premio Emmy per la miglior attrice in una serie drammatica, divenendo la prima attrice di colore ad aggiudicarsi l’ambito riconoscimento. La serie è stata trasmessa dalla ABC dal 25 settembre 2014 al 14 maggio 2020, per un totale di sei stagioni e novanta episodi.

The Help

La seconda candidatura al premio Oscar per Viola Davis arriva grazie a The Help, film del 2011 diretto da Tate Taylor ed interpretato da Emma Stone, Bryce Dallas Howard, Jessica Chastain, Octavia Spencer, Allison Janney e Sissy Spacek. Il soggetto del film è tratto dal romanzo L’aiuto (2009) di Kathryn Stockett, amica d’infanzia del regista e sceneggiatore. Il film ha ottenuto numerosi riconoscimenti internazionali, tra i quali spicca il Premio Oscar ad Octavia Spencer come oscar alla miglior attrice non protagonista.