Allerta mal tempo al Nord, gravi disagi: chiusa Autobrennero, bloccata anche la linea ferroviaria

ULTIMO AGGIORNAMENTO 7:23

L’ondata di mal tempo sta provocando gravi danni in tutto il Nord Italia. Una situazione ancora più grave considerato il controesodo con le chiusure dell’autostrada a creare gravi disagi

Mal tempo al nord Autobrennero linea ferroviaria chiusa

In Trentino Alto Adige, a causa dell’esondazione di Adige ed Egna ci sono stati dei gravi disagi, soprattutto per chi si è trovato a rientrare dalle vacanze. È stata infatti chiusa l’autostrada del Brennero in entrambe le direzioni, tra Bolzano e S. Michele. Chiusa anche la linea ferroviaria del Brennero, fra Malè e Trento, all’altezza di Cles, uno smottamento ha investito i binari, sfiorando un treno. Per l’esondazione dell’Isarco la protezione civile ha chiesto agli abitanti di Chiusa di non andare in strada e di rifugiarsi nei piani alti delle abitazioni, mentre ad Egna alcune famiglie sono state evacuate. Ed è anche allerta per il fiume Sarca in Trentino.

Mal tempo Trentino Autobrennero fiume esondato linea ferroviaria chiusa

La furia del mal tempo

Forti piogge e grandine hanno spazzato il Verbano ma anche Torino, mentre al Sestriere è nevicato a quota 2.400. Grandine anche in provincia di Bergamo, si sono imbiancati i colli della Val Cavallina e dell’Alto Sebino, dove la statale 42 è stata liberata da alcuni volontari poiché divenuta impraticabile. Anche Ancona è stata tempestata dalla grandine mentre in Liguria è allarme mareggiate. Chiusa per l’esondazione del torrente Landro a Dobbiaco (Bolzano) la statale 51 di Alemagna da Cortina al passo Cimabanche, in Trentino, mentre cresce l’allarme per il livello del lago di Alleghe. Anche Lecco e nel Lecchese vi sono stati episodi di allagamenti e di smottamenti, che sono stati la causa della chiusura parziale della statale 36 Regina, che arriva al lago di Como e lo costeggia.


LEGGI ANCHE:


Mal tempo nord Verbano

Linea ferroviaria

La situazione in tutto l’Alto Adige rimane critica. La linea ferroviaria del Brennero, nel tratto Fortezza-Bolzano, è stata interrotta nei pressi di Chiusa. Per poter venire incontro ai passeggeri sono stati istituiti dei bus sostitutivi. Sorvegliata anche la Bassa atesina. Rimane sotto osservazione il fiume Adige e gli argini tra Bronzolo ed Egna con lo stato di Protezione civile al livello “Bravo”.

Evacuazioni e chiusure

Sono state evacuate oltre 320 persone nel paese di Egna, alcuni si sono andati a rifugiare nella palestra della scuola media, altri sono stati ospitati da parenti. La statale del Brennero è ancora chiusa nei pressi di Campodazzo, con i lavori di sgombero ancora in corso. Rimane chiusa anche la A22 tra San Michele e Bolzano Sud. Negli ultimi due giorni circa 3.000 vigili del fuoco hanno effettuato oltre 400 interventi. In servizio per l’intera giornata anche i tecnici del Servizio bacini montani, forestale e strade della Provincia autonoma di Bolzano.

Vigili del fuoco interventi mal tempo al nord Autobrennero linea ferroviaria

La Liguria

Il governatore della Liguria, Giovanni Toti, ha dichiarato: “E’ piovuto parecchio sia sulla Valpolcevera che sulla Val di vara: sono caduti oltre 200 mm d’acqua ma non abbiamo danni rilevanti, segno che il lavoro fatto di mitigazione del rischio ha funzionato”. Lo ha affermato durante il punto sul maltempo che si è abbattuto sulla Liguria durante la notte e che ha esaurito il potenziale in mattinata “Resta uno strascico legato al vento” che girerà da Scirocco a Libeccio provocando un aumento delle onde: “il mare – ha spiegato Toti – sta aumentando e crescerà nelle prossime ore, ci attendiamo un picco di onda” nel tardo pomeriggio. Sono infatti attese in serata intense mareggiate.

Uomo colpito da un fulmine

Si trovava nel bosco della Valle dell’Inferno, in provincia di Bergamo, sopra Ornica. Lo hanno individuato dei passati che sono riusciti a scorgerlo a terra. I sanitari lo hanno raggiunto e stabilizzato. L’elisoccorso di Sondrio non si è potuto alzare in volo per poter intervenire a causa del mal tempo. L’uomo è stato portato in ospedale Papa Giovanni XXIII di Bergamo. A Varese sono invece ancora in corso le ricerche di un uomo di 38 anni disperso mentre cercava funghi. E’ stato travolto dalla furia di un torrente in località Lago.

Allarme rientrato, autostrada riaperta

È rientrato l’allarme per la piena dell’Adige in Alto Adige. È stata quindi riaperta l’autostrada del Brennero tra San Michele e Bolzano. Il livello del fiume è sceso sotto la soglia d’allarme. Ad Egna l’evacuazione che riguardava circa 400 persone è stata sospesa. La popolazione interessata può quindi tornare nelle proprie abitazioni. Anche le ditte possono riprendere la loro attività. Restano invece chiuse la ferrovia e la statale del Brennero a nord di Bolzano.