Johnny Rotten (Sex Pistols): “Il mio voto andrà a Donald Trump, Biden è ….”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:48

Johnny Rotten, ex frontman di Sex Pistols e Public Image Ltd, ha rivelato che l’unica scelta sensata è votare Donald Trump. 

foto Ben A. Pruchnie /GettyImages

Johnny Rotten dei Sex Pistols e le sue simpatie politiche

Di Johnny Rotten, al secolo John Lydon nato a Londra il 31 gennaio del 1956, ne abbiamo tutti – più o meno –  apprezzato le stravaganze. Figlio di immigrati irlandesi di religione cattolica, il cantante cresce in una famiglia dalla modesta situazione economica.

Già nel 2017 aveva espresso le sue simpatie politiche per Donald Trump quando dichiarò che “Trump terrorizza i politici di mestiere ed è una grande gioia. In un certo modo Donald è il Sex Pistol della politica”. A distanza di tre anni, e in prossimità delle elezioni presidenziali, Johnny Rotten è tornato a parlare di politica e le sue parole stanno facendo il giro del mondo. In una lunga intervista concessa al The Observer  ha dichiarato che“votare per Donald Trump è l’unica scelta sensata, perché Biden è incapace di essere al comando”.

Leggi anche–>Gabriel Garko paparazzato con lui: chi è il suo nuovo amore. FOTO

Leggi anche–>Gabriel Garko e Gabriele Rossi, il ritorno: gli attori di nuovo insieme

La malattia della moglie

Lo scorso 9 giugno lo storico frontman dei Sex Pistols aveva raccontato della malattia della moglie Nora Forster. In una lunga intervista concessa al Mirror il cantante aveva dichiarato amore eterno alla sua compagna di una vita. Proprio sulla moglie si era così espresso:

“Nora ha l’Alzheimer. Ormai sono il suo badante a tempo pieno e non permetterò a nessuno di incasinarle la testa. Per me la persona reale è ancora qui. Quella persona che amo è ancora qui ogni minuto di ogni giorno e quella è la mia vita. È un peccato che dimentichi le cose ma, beh, non lo facciamo tutti?”

Foto Noam Galai /GettyImages

Clicca qui e poi premi la stellina (Segui) per ricevere tantissime novità gratis da MeteoWeek