Maria Grazia Bon morta travolta da un auto: corpo dimenticato al Gemelli

ULTIMO AGGIORNAMENTO 12:15

Aveva 77 anni ed è stata una grande attrice di teatro, oltre che del cinema. Maria Grazia Bon è stata investita qualche tempo fa, e da allora trasferita presso il Gemelli. Ma il suo decesso è avvenuto nel totale silenzio e, senza che nessuno reclamasse la sua salma, il corpo è rimasto in obitorio per settimane. Ecco il terribile racconto.

Addio a Maria Grazia Bon

E’ venuta a mancare, all’età di 77 anni, Maria Grazia Bon, attrice teatrale, ma che è stata portata sul grande schermo da grandi registi come Ferzan Ozpetek. Ha lavorato, nella sua grande carriera, tra gli altri, con Dario Fo e Giorgio Strehler. Il decesso è avvenuto lo scorso 233 ottobre, ma la notizia della sua dipartita è stata annunciata da alcune sue amiche e colleghe soltanto qualche giorno fa. Dietro questo lasso di tempo una storia terribile: Bon è morta da sola e la sua salma è stata lasciata nell’obitorio del Policlinico Gemelli di Roma.

Al quotidiano Il Messaggero, le amiche Loranda Martinez e Renata Zamengo, hanno dichiarato: “Temiamo possa finire in una fossa comune, è morta da sola senza il conforto di persone care. In questo lungo periodo di pandemia è morta da sola senza il conforto degli amici e dei colleghi”. Le due amiche di Maria Grazia Bon, parlando anche di Roberto, il fratello dell’attrice: “Negli ultimi anni si è disinteressato alla sua sorte, e oltretutto ne abbiamo perso le tracce “.

Leggi anche —-> Raoul Bova un passato complicato: “Ho avuto la nikefobia”

Il decesso è arrivato dopo mesi di problemi di salute

Sono dunque più di tre settimane che nessuno reclama la salma dell’attrice 77enne. Continuano Martinez e Zamengo: “Ora rischia di finire in una fossa comune, non si sa né dove né quando. Con un carattere fumantino e splendida con chi le stava a cuore, diceva di non avere nessuno”.

E ancora: “E’ stata investita a dicembre e portata di corsa all’ospedale San Giovanni, poi è seguita poi la clinica di lungodegenza Villa Nomentana e il Policlinico Gemelli”.

Leggi anche —-> Angela da Mondello firma un contratto con Lele Mora: i dettagli

La carriera di Maria Grazia Bon

Maria Grazia Bon nacque a Venezia nel ’43, ed ha iniziato la sua carriera come attrice teatrale. Poi ha debuttato al cinema e in televisione, diretta da grandi registi come Dario Fo, Giorgio Strehler e Luca Ronconi. Nel 1964 ottiene il suo primo grande ruolo in Le Belle Famiglie, di Ugo Gregoretti.

Negli anni seguenti decise di tornare al suo primo e grande amore, il teatro. Ritorna alla ribalta sul grande schermo grazie al film La Finestra di fronte, di Ferzan Ozpetek, dove interpretava Sara, donna scampata alla persecuzione nazista. Ha partecipato a numerosi serie televisive di successo, come Il Maresciallo Rocca, Linda e il Brigadiere e Distretto di Polizia.