Grande Fratello, Salvo Veneziano confessa: “Dopo il GF non ho mai preso meno di 4mila euro per fare due sorrisi”

Salvo Veneziano è stato protagonista della prima edizione de Il Grande Fratello e, anni, dopo, e rientrato nella casa più famosa della televisione italiana. In una recente intervista ha raccontato di come, il reality, nel bene e nel male, gli abbia cambiato la vita.

Il racconto di Salvo Veneziano

Era il lontano 2000 e Canale 5 – condotto da Daria Bignardi – presentava agli italiani un format destinato a fare, nel bene e nel male, la storia della televisione: Il Grande Fratello. Allora si parlava di esperimento sociale, col tempo le cose sono decisamente cambiate. Quella prima edizione, di venti anni fa, venne vinta da Cristina Plevani e, tra gli altri concorrenti, c’erano Rocco Casalino, Marino La Rosa e Salvo Veneziano. Proprio quest’ultimo in una recente intervista ha parlando di come sia cambiata la sua vita dopo l’esperienza Grande Fratello.

Una volta fuori dalla casa di Cinecittà, Salvo Veneziano, come ha raccontato, non ha saputo gestire l’enorme fama piovutagli addosso. Ancora oggi, i concorrenti del primo Grande Fratello sono ricordati dal grande pubblico televisivo. Veneziano era divenuto una vera e propria star, come ha egli stesso raccontato al settimanale Di Più: “Vivevo facendo il Vip: d’estate a Porto Rotondo, Porto Cervo e a bordo di yacht”.

Leggi anche —-> Irama, la verità sul flirt con la concorrente del Grande Fratello: cosa è successo tra i due

Una vita che ha causato l’allontanamento della moglie

Continua Salvo Veneziano: “Marchi famosi mi regalavo tutto. Feste, festini, serate.Per fortuna, a mia insaputa, mia moglie prelevava dal mio conto e metteva da parte”.

Ma sua moglie Giusy, ad un certo punto, non ne ha potuto più e, insieme ai bambini, si è trasferita in Germania.

Leggi anche —-> Grande Fratello, ricordate Francesca Fioretti? Eccola oggi, com’è e cosa fa

I guadagni dopo il reality

Salvo Veneziano ha raccontato che, nel periodo post reality, è diventato una vera e propria celebrità che tutti cercavano per le proprie feste: “Non ho mai preso meno di quattromila euro per fare due sorrisi, urlare qualche battuta da un palco, firmare qualche autografo e fare finta di bere champagne. La mia droga erano i soldi facili che guadagnavo e le facili conquiste”.

L’ex gieffino ha poi deciso di abbandonare quella vita e nel 2005 ha aperto una pizzeria – tornando dunque al suo vecchio lavoro – nel centro di Milano, che poi è diventata pizzeria d’asporto. Col tempo è anche riuscito a riconquistare sua moglie e a riportare in Italia lei e i loro bambini.