Auto, è nata Stellantis. Elkann: ruolo di primo piano nel futuro della mobilità

L’assemblea degli azionisti di Fca approva la fusione con Groupe Psa. John Elkann: “Vogliamo avere un ruolo primo piano nel prossimo decennio”. Mike Manley: “Stellantis competerà in tutti i settori”

stellantis
Il logo di Stellantis – MeteoWeek

“Vogliamo avere un ruolo di primo piano nel prossimo decennio, che ridefinirà la mobilità, proprio come hanno fatto i nostri padri fondatori con grande energia negli anni pionieristici. Noi intendiamo svolgere un ruolo determinante nella costruzione di questo nuovo futuro, ed è stata quest’ambizione a unirci”. Lo ha affermato il presidente di Fiat Chrysler Automobiles, John Elkann, aprendo l’assemblea degli azionisti che ha deliberato sulla fusione con Groupe Psa e la nascita di Stellantis. Gli azionisti hanno approvato la fusione con il 99,1% dei voti favorevoli.

Elkann: ulteriore passo avanti

“Negli ultimi dieci anni abbiamo aumentato di cinque volte il valore del Gruppo Fiat, la fusione proposta con Groupe Psa è un ulteriore coraggioso passo avanti nel nostro viaggio. Nel corso dell’ultimo decennio, nel quale ho avuto il privilegio di ricoprire l’incarico di presidente della vostra società, il Gruppo Fiat si è trasformato. Questo rinnovamento ha portato non solo alla creazione di Fca, ma anche alla costituzione di Cnh Industrial, Gedi, Ferrari e Magneti Marelli come società indipendenti a pieno titolo”, ha aggiunto Elkann.

E sull’unione con Peugeot S.A. ha affermato: “Stellantis rappresenta l’unione di due partner che condividono la stessa mentalità. Due realtà che si alleano per costruire qualcosa di unico offrendo ai propri clienti veicoli e servizi per la mobilità originali, sicuri, pratici, innovativi e sostenibili. I singoli dati numerici e le sinergie annue da cinque miliardi di euro descrivono solo parzialmente le dinamiche di questa storica fusione”.

stellanti
John Elkann, presidente di Fca – MeteoWeek

LEGGI ANCHE: Cashback, come pagare il Bollo auto 2021 e avere il rimborso del 10%

Manley: Stellantis competitiva in tutti i settori

Sull’imminente nascita di Stellantis è intervenuto anche Mike Manley durante l’assemblea degli azionisti. “Stellantis avrà un ampio portafoglio di marchi iconici. Sto parlando di marchi come Jeep, Peugeot, Fiat, Opel, Ram, Citroen e Maserati, solo per citarne alcuni. Quasi tutti i marchi delle due aziende sono in circolazione da oltre 75 anni, e in alcuni casi da più di 120 anni, ognuno con forti radici nazionali e, in alcuni casi, una portata globale”.

LEGGI ANCHE: Auto elettrica, diesel e benzina: tornano gli incentivi

“Ora, grazie a questo ampio e altamente complementare portafoglio di marchi affermati, Stellantis competerà in tutti i segmenti di veicoli chiave: auto di lusso, premium, suv, camion e veicoli commerciali leggeri, oltre ad avere una copertura completa del mercato. Ciò offre vaste opportunità di convergenza delle piattaforme ed efficienze di investimento che la fusione può generare”, ha concluso Manley.