Categorie
Gossip Spettacolo

Il Paradiso delle Signore: set abusivo, dovrà essere demolito

Il Paradiso delle Signore è una delle fiction di maggiore successo in onda su Rai 1 ma secondo alcune indiscrezioni sarebbe coinvolta in una grana legale.

 

 

 

Il Paradiso delle Signore è una delle serie televisive che ha maggiormente conquistato i telespettatori italiani. L’ambientazione, i personaggi e l’avvincente storia hanno fin da subito fatto breccia nel cuore del pubblico riscuotendo un successo non indifferente.

Le accuse rivolte alla produzione de Il Paradiso delle Signore

A distanza di 4 anni dalla prima messa in onda della serie televisiva, la produzione de Il Paradiso delle Signore, Aurora Tv, potrebbe essere costretta a smontare il set allestito all’interno di Parco Veio. Infatti stando a quanto riferito il luogo in cui la fiction viene girata sarebbe una zona naturalistica questo avrebbe portato il comune di Roma e l’Ente del Parco a far valere i propri diritti. Questa spiacevole situazione ha avuto inizio 2 anni fa, quando dopo un sopralluogo del Comune e dell’Ente, sarebbe emerso che il set della serie tv di Rai 1 sia abusivo, poiché situato all’interno di un perimetro protetto.

Stando a quanto riportato il primo ordine di demolizione risale al 9 aprile 2019 ed è stato emesso dall’Ente regionale Parco Naturale di Veio. A questo primo ordine ne è seguito un altro il 25 giugno 2019 firmato dal Comune di Roma. Secondo l’Ente il punto del Parco in cui il set de Il Paradiso delle Signore si trova non è autorizzato alla realizzazione di strutture non amovibili e non temporanee essendo una zona protetta.

LEGGI ANCHE-—>Paradiso delle Signore, colpo di scena: “E’ incinta”

 

La risposta della società di produzione

A queste accuse la produzione della serie ha risposto dicendo che non ci sarebbe alcuna irregolarità, visto che si tratta di strutture precarie e temporanee, removibili una volta concluse le riprese. Inoltre ha anche precisato di non essere al corrente di nulla e di aver ottenuto in maniera del tutto regolare i permessi per la realizzazione del prodotto.

LEGGI ANCHE—->Il Paradiso delle Signore Roberta: perché Federica De Benedittis è andata via

La sentenza definitiva del Tar

Nelle ultime settimane è arrivata la tanto attesa sentenza del Tar, Tribunale amministrativo regione Lazio, che ha dato ragione all’ente del Parco Veio e al Comune di Roma, stabilendo che le strutture realizzate per le riprese della fiction sarebbero un intervento di notevoli dimensioni che negli anni avrebbe provocato un’alterazione profonda della riserva naturale. Dopo la pubblicazione della sentenza la produzione della fiction ha preparato un ricorso al Consiglio di Stato. Inoltre i rappresentanti della società hanno dichiarato: “Non si tratta di manufatti stabili, ma smontabili”. Inoltre hanno anche tenuto a precisare che il set esistesse già e si sono semplicemente limitati ad acquistarlo. In conclusione hanno aggiunto: “L’Ente dovrebbe provvedere ad una riperimetrizzazione del Parco.”