Filippine, sale a tre il numero delle vittime del terremoto

ULTIMO AGGIORNAMENTO 9:24

Sono almeno tre i morti causati dal sisma che ha colpito le Filippine. La terza vittima è stata estratta da un edificio crollato a Padada, nella provincia di Davao del Sur.

Terza vittima accertata: aumenta purtroppo il conto dei morti provocati dal terremoto che ha colpito l’isola di Mindanao, nel sud del paese. Dopo una bimba di sei anni, deceduta sotto il crollo della sua abitazione nella città di Matanao, le altre due vittime provengono dalla città di Padada, dove è crollato un edificio di tre piani. Da subito si è parlato di molti dispersi.Una prima vittima è stata rinvenuta qualche ora fa. Ora un altro disperso è stato ritrovato, privo di vita.

Leggi anche ->Ha un improvviso malore al ristorante, in pochi minuti muore Ryan Tonna

Leggi qui ->Trump, impeachment: richiesta audizione per John Bolton

Si teme che il numero possa salire: l’edificio collassato ospitava un supermercato. E’ probabile quindi la presenza di un numero elevato di persone. Sei di loro sono state già tratte in salvo. Proseguono le operazioni di soccorso. Due le scosse che hanno colpito il sud delle Filippine: la prima di 6.8 di magnitudo, la seconda di 5. Il terremoto è stato prontamente rilevato, nella giornata di ieri, dall’Istituto Geofisico degli Stati Uniti, che ha subito scongiurato il rischio di uno tsunami.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui