Runner si sveglia dal coma: “Ciao amore”, rivolgendosi alla moglie

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:56

Un lungo post sulla pagina Facebook della società sportiva ASD Falchi di Lecco racconta la vicenda – a lieto fine – di Andrea Grilli. Caduto in coma a fine novembre, si è risvegliato riconoscendo immediatamente la moglie.

Andrea Grilli, il runner che si è risvegliato dal coma – www.meteoweek.com

Una storia fortunatamente a lieto fine, quella di Andrea Grilli. 36 anni, runner, a fine novembre, durante un allenamento, finisce in coma in seguito ad una caduta. Il 23 dicembre il momento che tutti gli amici ed i parenti, stretti intorno a lui, attendevano: l’atleta riapre gli occhi, riconosce la moglie Ramona e a lei si rivolge: “Ciao amore”.

Leggi anche ->Gran Sasso: trovata morta l’escursionista dispersa

La vicenda è raccontata sulla pagina Facebook e sul sito dell’ ASD Falchi, la società sportiva di appartenenza di Andrea. Il racconto parte dal 30 novembre, il giorno dell’incidente: “Parte da casa alle ore 6. È da solo. Seguendo il Sentiero n.1 (del versante bergamasco del Resegone, ndr)  raggiunge la vetta intorno alle ore 8 e incomincia a scendere”. A quel punto, presumibilmente, la caduta. Il racconto prosegue: “Viene ritrovato grazie ad un altro escursionista scivolato nella stessa zona. E’ in ipotermia, è privo di coscienza, ha numerose contusioni e fratture, i polmoni collassati, ma è vivo”.

Leggi anche ->Padova, incidente stradale: Davide Ceccon muore a 22 anni il giorno di Natale

Elisoccorso in azione – www.meteoweek.com

Andrea Grilli a quel punto viene portato con l’elisoccorso in ospedale, a Bergamo. E’ in condizioni gravi, viene ricoverato in terapia intensiva. Respira in autonomia, ma non si risveglia. E’ in coma. Il racconto social del gruppo sportivo riporta i piccoli miglioramenti di Andrea: “Ogni giorno c’è un impercettibile progresso: piccole reazioni alle voci esterne, gli occhi che si aprono, il ritmo del respiro che accelera, la mano che stringe debolmente quella della persona che gli parla”. Il 23 dicembre, finalmente, il risveglio: “È pomeriggio, è l’orario delle visite per Andrea, la sua amata moglie Ramona gli parla come sempre e Andrea ha la reazione decisiva che tutti aspettavamo. Apre gli occhi, con una nuova luce che finalmente li inonda. Apre la bocca e pronuncia le parole più belle: ‘Ciao Amore!'”.

Un racconto emozionante e coinvolgente, che si conclude con una citazione di Paulo Coelho: “Riusciamo a comprendere il miracolo della vita solo quando lasciamo che l’inatteso accada”. Poteva costare caro l’inatteso, ad Andrea Grilli. Ma per fortuna la vicenda si è conclusa in modo positivo.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui