Home Cinema Meryl Streep sarà nel nuovo film di Steven Soderbergh

Meryl Streep sarà nel nuovo film di Steven Soderbergh

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:34
CONDIVIDI

Il prolifico regista americano Steven Soderbergh ha firmato un contratto di tre anni con Hbo e Hbo Max (la nuova piattaforma di streaming del network) per la produzione di nuovi film e serie tv.

Tra i progetti annunciati, anche un nuovo lungometraggio con protagonista Meryl Streep, che torna quindi a collaborare con Soderbergh dopo il recente Panama Papers (prodotto invece da Netflix) presentato durante la scorsa Mostra del Cinema di Venezia.

Meryl Streep di nuovo protagonista per Soderbergh

Il film seguirà le vicende di una anziana scrittrice che si è ormai lasciata alle spalle una lunga carriera di successi (Streep) e decide di intraprendere un viaggio in compagnia di alcuni vecchi amici per divertirsi e cercare di lenire alcune vecchie ferite. Il film approderà sulla piattaforma streaming Hbo nel corso del 2020.

Leggi anche: Adam Driver, 5 cose che non sai sull’attore del momento

Nel film, oltre alla Streep nel ruolo di protagonista, ci saranno anche Candice Bergen (Book Club), Dianne Wiest (The Mule), Lucas Hedges (Boy Erased) e Gemma Chan (Crazy & Rich).

Steven Soderbergh, gli altri progetti per Hbo

“L’accordo stretto con Hbo mi rende molto felice”, ha dichiarato Soderbergh, che per il network aveva già realizzato in passato alcuni progetti come la serie The Knick, il film Dietro i candelabri con Michael Douglas e la serie interattiva Mosaic (che all’epoca fu accompagnata addirittura da un’applicazione per cellulare).

“La creazione di nuove piattaforme da parte di Hbo mi incuriosisce molto e l’idea di espansione del network si sposa benissimo con la mia voglia di sperimentare e di giocare con i miei tanti interessi. Sono contento di poter partecipare ed essere testimone della creazione di qualcosa di nuovo”, ha spiegato il regista.

Leggi anche: Il diritto di opporsi, perché vedere il film con Jamie Foxx

Hbo Max, tutti i dettagli

Hbo Max è un servizio di video on demand che verrà lanciato negli Stati Uniti nella primavera del 2020. Gestita da Hbo, la piattaforma attingerà da tutte le proprietà di WarnerMedia e includerà nuovi contenuti terzi. Il servizio di streaming non è previsto per l’Italia, dove Sky continuerà ad avere un accordo per la programmazione principale di Hbo almeno fino al 2024.