It | tutti gli errori commessi nei film di Pennywise

ULTIMO AGGIORNAMENTO 18:19

I due film dedicati al clown demoniaco Pennywise hanno avuto un grande successo di pubblico e critica, ma i fan sono riusciti ad individuare alcuni errori in termini di stile e di fedeltà rispetto alla versione originale scritta da Stephen King.

Gli adattamenti di Andy Muschietti del 2017 e del 2019 dell’opera It di Stephen King sono i migliori film horror degli ultimi anni. Pieni di colpi di scena che hanno entusiasmato milioni di fan in tutto il mondo.

L’interpretazione di Bill Skarsgård nei panni del terrificante Pennywise, gli scontri con i bambini e gli adulti nella città di Derry sono le colonne portanti del film. Eppure qualche fan è riuscito a trovare alcuni errori tecnici difficili da ignorare, oltre alle differenze della versione cinematografica rispetto alla versione del libro.

La faccina che scompare

Mentre Bill costruisce la barchetta di Georgie (Jackson Robert Scott), il bambino mentre guarda fuori dalla finestra la pioggia, disegna una faccina sorridente sul vetro. In riferimento al romanzo Doctor Sleep di King, è un easter egg che mette in contrasto la dolcezza del bimbo con il brutale omicidio che sta per arrivare. Mentre Bill e Georgie stanno trascorrendo i loro ultimi momenti insieme, la faccina sul vetro appare e scompare dietro di loro. Si potrebbe pensare a qualcosa di magico, ma la risposta è più semplice: errore di continuità e svista al montaggio.

Leggi anche: American Horror Story: Freak Show | la vera storia di Edward Mordrake, l’uomo con due facce

Un grave errore…

Ci sono molti omicidi nel primo film di It , il che vuol dire un gran dispiegamento di macchine della polizia che appaiono nel corso del film. A partire dalla morte di Georgie fino al resto del film, i fan si sono accorti che in realtà la location nella quale si svolge non è il Maine, come vorrebbe la storia originale. Da cosa se ne sono accorti? Dalle luci blu e rosse dei lampeggianti. Nel Maine le autovetture sono dotate solo di luci blu.

Non sono certi che Stanley sappia leggere l’ebraico

Il padre di Stanley (Ari Cohen) è il rabbino della città e oltre a preparare il figlio a seguire le sue orme come leader spirituale, sta preparando anche il prossimo bar mitzvah di Stan. In una scena in cui Stanley sta leggendo la Torah, una volta finito, si può notare che il libro è messo al contrario.

Leggi anche: American Horror Story: Freak Show | la vera storia di Edward Mordrake, l’uomo con due facce

Dolcetti anacronistici

Nel primo film di It Sonia (Molly Atkinson) la madre di Eddie è una donna di gusti particolari. In particolar modo predilige dei dolcetti (quali biscotti, crema di farina d’avena panini di miele) sparsi ovunque nella sua cucina. La particolarità sta nel fatto che la marca di questi snack non esisteva fino al 1994. La vicenda si svolge nel 1998. Senza contare che il design della scatola è molto simile a quelle dei giorni nostri.

Leggi anche: Jennifer Aniston | il video del suo esordio in un film horror

Esistono rifiuti che non puzzano?

Nel film del 2017 Beverly Marsh (Sophia Lillis) viene bullizzata da suo padre che è violento e dalle ragazze a scuola che la tormentano ogni giorno perché è povera. Inoltre, ridono di lei per aver baciato un ragazzo durante la recita scolastica. Beverly esasperata da questo inferno, decide di chiudersi in bagno per scappare dalle sue aguzzine. Qui la ragazza verrà inondata da rifiuti di tutti i generi e per cercare di ripararsi utilizza il suo zaino. Alla luce di questo appunto, com’è possibile che quando Beverly incontra Ben è completamente pulita e asciutta? Com’è possibile che non proviene nessun odore dal suo zaino e dai suoi indumenti?

Un combattimento troppo veloce…

Il Club dei perdenti oltre a dover combattere contro Pennywise deve fronteggiare un gruppo di ragazzi capitanati dal bullo Henry Bowers (Nicholas Hamilton). Un giorno durante un incontro scontro, Mike Hanlon (Chosen Jacobs) con la banda, a causa di un errore di continuità, Belch inizia a sanguinare ancor prima che venisse colpito.

Leggi anche: Man in the dark | annunciato il sequel del film horror

America o Canada?

In entrambi i film ci sono diversi errori che distruggono l’illusione di trovarci a Derry piuttosto che nel Maine. Ma quello che emerge ancora di più, sono le tipiche atmosfere canadesi delle varie location. Se non sapessimo che It è stato girato in Canada, ci penserebbero i monumenti a farcelo capire. In alcuni di essi, è scritta la frase “For King and Country”. L’America fu fondata in nome di una ribellione contro la monarchia britannica, quindi frasi del genere non avrebbero mai avuto spazio negli Stati Uniti.

Dove sono i leggins di Beverly?

Quando Pennywise – nel film del 2017 – rapisce Beverly e tiene in ostaggio gli altri bambini scomparsi ed assassinati, la ragazza indossa un abito floreale fino alle ginocchia mentre galleggia in aria. Se da sospesa non indossa i leggins sotto il vestito, quando cade a terra improvvisamente ne indossa un paio. Ennesimo errore di continuità.

Leggi anche: The Lodge, la nuova clip in italiano del film horror

I videogiochi del futuro

Uno dei flashback della versione di It del 1989 presenta una scena chiave della sala giochi tra Richie Tozier e Connor (Ry Prior) che potrebbe far intuire l’omosessualità di Richie. La sequenza in questione è di vitale importanza, perché il gettono usato per il videogioco diventa un talismano per distruggere Pennywise. Sfortunatamente, tra i giochi presenti nel locale compagiono Mortal Kombat I e II, entrambi pubblicati nel 1992 e 1993.