Casellati costretta a intervenire: “Indossate le mascherine e non urlate”

ULTIMO AGGIORNAMENTO 14:03

Il presidente del Senato chiede di abbassare i toni durante l’intervento del pentastellato Perilli. “Non è questo il momento di fare polemica”, esclama la Casellati.

casellati

La seduta che si è svolta questa mattina in Senato è stata particolarmente ricca di contenuti. E non potevano mancare le polemiche a distanza tra gli esponenti dei partiti che compongono la squadra di Governo e quelli dell’opposizione. Dopo il discorso iniziale da parte del presidente del Consiglio Giuseppe Conte, infatti, sono partite le schermaglie. Matteo Renzi ha fatto capire che, dal suo punto di vista, avremo a che fare con il Coronavirus per due anni in più.

Matteo Salvini e la forzista Anna Maria Bernini hanno fatto capire al premier di essere pronti a collaborare. Ma nell’intervento successivo è arrivato un attacco da parte del Movimento 5 Stelle. In particolare è stato Gianluca Perilli a porre l’accento sull’incoerenza dell’ex vice-premier e sull’arroganza di Giorgia Meloni. Ma durante il suo intervento, gli animi si sono accesi. Tanto che si è rivelato necessario l’intervento da parte di Maria Elisabetta Alberti Casellati.

Leggi anche -> Coronavirus, Gabrielli: “Colpire i furbi per fermare il contagio”

Leggi anche -> Coronavirus. In arrivo ennesimo nuovo modello autocertificazione

L’intervento del pentastellato Perilli ha fatto accendere gli animi in Senato – meteoweek.com

Il senatore pentastellato è stato interrotto in più momenti del suo discorso. La Casellati ha invitato tutti a restare al proprio posto e a non alzare la voce. “Indossate le mascherine e smettete di urlare“, ha dovuto ribadire il presidente del Senato. “Non mi pare che questo sia il momento della polemica. Abbiamo parlato di collaborazione, quindi abbassiamo tutti i toni“, ha esclamato la Casellati prima di restituire la parola a Perilli. Ma la polemica da parte degli altri senatori, in particolare di Isabella Rauti (Fratelli d’Italia), richiamata all’ordine dal capo del Senato.

L’intervento del senatore del Movimento 5 Stelle è proseguito in maniera spezzettata, Perilli è stato spesso disturbato dal brusìo. La Casellati ha invocato nuovamente il silenzio e l’uso delle mascherine, ricevendo un’applauso da parte dell’aula. In seguito il presidente del Senato ha anche minacciato di interrompere la seduta, per poi provare a dare nuovamente la parola al senatore pentastellato. Una volta terminato l’intervento di Perili, la Casellati si è rivolta a chi in queste tragiche giornate è stato colpito negli affetti più cari. “Il loro dolore è il dolore di tutta la nazione. In poche settimane, il numero delle persone decedute è cresciuto in maniera spaventosa. Ancora più drammatiche sono le notizie che raccontano di come l’evoluzione della malattia sia tale che la morte sopraggiunga senza il conforto dei propri cari“.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui