Anne Hathaway protagonista di French Children Don’t Throw Food

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:43

Un adattamento cinematografico dell’autobiografia di Pamela Duckerman, French Children Don’t Throw Food, è in via di sviluppo a StudioCanal, e vede coinvolta la vincitrice del Premio Oscar Anne Hathaway.

Secondo quanto riportato da Hollywood Reporter, Anne Hathaway, celebre per essere stata Catwoman ma anche e soprattutto per la sua straziante performance ne I Miserabili, che le è valsa il Premio Oscar come Miglior attrice protagonista, sarebbe la prossima protagonista dell’adattamento cinematografico di French Children Don’t Throw Food, autobiografia di Pamela Druckerman.

French Children Don’t Throw Food | La trama del film

La pellicola, descritta come una sorta di Julie e Julia, seguirà le vicende di una giornalista americana che si trasferirà a Parigi per seguire gli impegni di lavoro del marito e metterà famiglia nella capitale francese.

Leggi anche -> Modern Love | perché vedere la serie romantica di Amazon

Leggi anche -> Ryan Reynolds parla del nuovo adattamento targato Netflix

Nel momento in cui sarà impegnata a capire come far quadrare le cose, tra la carriera e la famiglia, e a combattere contro la sensazione di aver fallito in entrambe, la trentacinquenne guarderà alle vite dei vicini e amici francesi per scoprire i segreti che si celano dietro questi bambini incredibilmente educati e cortesi. Tuttavia, imparerà presto che tutti, non importa quanto perfetti possano apparire, hanno i loro problemi a cui tener testa.

Anne Hathaway | Le streghe tra i suoi prossimi progetti

Tra i prossimi progetti della Hathaway troviamo un altro adattamento cinematografico, quello de Le Streghe di Roald Dahl, noto ai più per La fabbrica di cioccolato. Protagonista della storia un bambino di 7 anni, orfano e costretto a vivere con la nonna materna, che si rivelerà essere un’esperta di stregoneria.

Leggi qui altre notizie di cinema -> CLICCA QUI

La stesura più recente di French Children Don’t Throw Food è stata scritta da Jamie Minoprio e da Jonathan Stern. StudioCanal finanzierà il progetto, insieme a Graham Broadbent e alla Blueprint Pictures di Peter Czernin (Tre Manifesti a Ebbing, Missouri), anche loro impegnati nella produzione.