Better Call Saul | Bryan Cranston e Aaron Paul pronti a tornare

Aaron Paul e Bryan Cranston sono pronti a tornare nel mondo di Breaking Bad in qualsiasi momento. Questo almeno hanno dichiarato i due durante una diretta Instagram, parlando della serie, attualmente in onda su Netflix, Better Call Saul

Aaron Paul e Bryan Cranston potrebbero tornare a rivestire i ruoli rispettivamente di Jesse Pinkman e Walter White nella serie Better Call Saul? I due attori, durante una diretta Instagram, si sono detti pronti.

Bryan Cranston e Aaron Paul di nuovo insieme?

A rivelarlo sono stati proprio i due attori che, nel corso di una diretta su Instagram, hanno spiegato che, nel il creatore Vince Gilligan chiedesse loro di comparire nella sesta ed ultima stagione di Better Call Saul, loro lo farebbero senza alcuna esitazione. Il discorso è cominciato quando uno spettatore ha chiesto a Paul se ci sarà mai un sequel di El Camino, il film che ha concluso la storia del suo personaggio Jesse Pinkman, che aveva debuttato nella serie Breaking Bad. “No, penso che quello sia stato la fine. Penso che El Camino sia stato l’addio a Pinkman. Forse potrà esserci un’altra Breaking Bad story, chi lo sa?”.

Leggi anche -> Better Call Saul | la quinta stagione crea un filo diretto con Breaking Bad

Una comparsa in Better Call Saul

A quel punto Byian Cranston, storico volto di Walter White, protagonista di Breaking Bad, ha chiesto al suo collega se avesse sentito qualcosa di nuovo in merito. Così Paul ha risposto: “No, lo dico per dire. Là fuori c’è un intero universo di Breaking Bad. C’è Breaking Bad, c’è Better Call Saul, c’è El Camino. Chi lo sa?. Potrebbe esserci un’altra storia all’interno di quell’universo? Sì, assolutamente. So cosa accadrà? No. Accadrà? Non lo so”.

Una speranza per i fan

In merito alla possibilità di apparire in Better Call Saul, Cranston ha invece dichiarato: “Ci fanno sempre domande su Better Call Saul e sulla possibilità che Jesse e Walt possano apparire nello show. Non so quante volte abbiamo detto a Vince che siamo pronti a farlo. Credo non ci voglia più bene”. Una cosa è quindi chiara: se i due non compariranno nella sesta stagione della serie, sarà stato per volontà del suo creatore.