Recovery Fund: via libera dai Leader europei. Si agli aiuti

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:42

I leader dei Paesi membri ritengono necessaria la costituzione di un fondo per la ripresa economica dell’Europa in seguito all’emergenza Covid-19. Nasce così il 23 aprile 2020, il Recovery Fund.

La Commissione Europea è al lavoro

La Commissione Europea ha il compito di predisporre un progetto contenente delle misure volte alla tutela della salute pubblica. Il progetto conterrà inoltre le disposizioni adeguate per consentire un allentamento delle misure restrittive. I 27 Stati membri hanno prestato il consenso per la costituzione del Recovery Fund, un mezzo per uscire quanto prima dall’emergenza sanitaria ed economica internazionale. Il fondo nasce per sostenere economicamente i Paesi membri maggiormente colpiti dalla crisi finanziaria, scaturita dall’emergenza Coronavirus. Uno strumento attraverso il quale si punta a preservare il mercato unico europeo.

Recovery Fund uno strumento per affrontare la crisi economica e sanitaria 

Gli Stati membri hanno raggiunto dunque un accordo, il Recovery Fund, si farà, ma non vi è ancora nessuna notizia certa circa le modalità di costituzione del fondo né sui metodi di finanziamento. Spetta alla Commissione Europea lavorare affinchè l’accordo raggiunto in sede di Consiglio Europeo dagli Stai membri, trovi concreta attuazione. Un progetto che andrà presentato entro il 6 maggio 2020, affinchè il Recovery Fund possa essere attivato per tutelare l’economia dei Paesi maggiormente colpiti dall’emergenza Covd-19.

LEGGI ANCHE—>Bonus 100 euro in busta paga: a chi spetta e come richiederlo

LEGGI ANCHE—>Reddito di emergenza, anche per i lavoratori in nero: cosa sta accadendo

Il Recovery Fund è uno strumento la cui durata è determinata, si prospetta la sua attivazione solo per affrontare l’attuale stato di emergenza. Charles Michel, presidente del Consiglio Europeo ha chiarito che per fronteggiare al meglio la crisi economica si intende aumentare il budegt previsto per il bilancio settennale, il cui valore è di circa mille miliardi di euro, attualmente.

LEGGI ANCHE—>Bonus assunzione: a chi spetta e come richiederlo

LEGGI ANCHE—>Reddito di cittadinanza: a chi spetta e come inviare la domanda

Il Recovery Fund si baserà quindi, sul prossimo bilancio europeo, ma per conoscere le modalità di finanziamento si dovrà attendere le prime settimane di maggio.