Omicidio di Faenza: Ilenia Fabbri trovata morta con un taglio alla gola

Una donna di 46 anni è stata trovata morta stamattina, all’interno di un complesso residenziale alle porte del centro di Faenza, nel Ravennate.

Ilenia Fabbri – Meteoweek

Gli investigatori al momento sospettano possa trattarsi di un omicidio compiuto con un’arma bianca. Sul posto oltre alla squadra Mobile, gli agenti del locale Commissariato e della polizia Scientifica, sono arrivati il Pm di turno Angela Scorza e il Procuratore capo facente funzioni di Ravenna Daniele Barberini.

Secondo quanto trapelato, al momento del delitto, l’ex marito della vittima si trovava in viaggio assieme alla loro figlia: i due erano partiti dopo le 5 quando la donna era ancora viva. E l’allarme alla polizia è stato dato proprio dalla figlia avvisata telefonicamente dalla sua amica rimasta nell’abitazione faentina. L’amica ospite nell’appartamento del delitto, ha chiamato l’amica, e figlia della vittima, riferendo di essere spaventata per via di un certo trambusto che l’aveva spinta a rifugiarsi in camera. I poliziotti di una Volante sono allora intervenuti ipotizzando un possibile furto: ma al loro arrivo, hanno trovato la porta del garage aperta e, poco più avanti, in un vano usato come cucina, hanno individuato la 46enne in una pozza di sangue.

L’arma del delitto

L’arma con cui sarebbe stata uccisa è uno strumento da taglio, presumibilmente un coltello: gli inquirenti ne hanno sequestrato uno per capire se possa trattarsi di quello effettivamente usato per l’omicidio, secondo quanto si apprende. Altri rilievi verranno compiuti sul cellulare della vittima, già acquisito dalla Scientifica. Per quanto riguarda l’analisi delle immagini di eventuali telecamere di videosorveglianza, a una prima ricognizione il quartiere sembra esserne sprovvisto.

LEGGI ANCHE: Coppia di Bolzano scomparsa: ritrovato il corpo di Laura Perselli

L’autopsia: profondo taglio al collo

Secondo i primi risultati dell’autopsia eseguita dai medici legali veronesi Franco Tagliaro e Federica Bartolotti, Ilenia Fabbri è stata uccisa con un profondo taglio al collo in quello che è tecnicamente uno “scannamento” sulla parte sinistra con recisione di vene e arteria. La consulenza finale dell’esame autoptico dovrà essere implementata con eventuale compatibilità tra il profondo taglio con il coltello sequestrato dalla polizia e con la eventuale presenza di altri segni di aggressione sul cadavere.