Renato Pasquali muore tra le fiamme della sua mansarda a Bologna

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:40

L’uomo aveva 70 anni, è morto nell’incendio scoppiato questa mattina al terzo piano di un palazzo di via Santo Stefano, nel cuore del centro storico.

Il fumo che sprigiona dal terzo piano della palazzina

La vittima è Renato Pasquali, endocrinologo che ha lavorato al Sant’Orsola, da poco in pensione. E’ stato sorpreso dalle fiamme nel piano mansardato del suo appartamento, dove aveva ricavato una zona studio, piena di libri e mobili antichi. La moglie, che era al piano di sotto, si è accorta dell’incendio e ha chiamato il 115. L’uomo è rimasto intrappolato dalle fiamme e all’arrivo dei pompieri era già morto. La donna è incolume, ma comprensibilmente sotto choc ed è stata assistita dal 118. Le cause dell’incendio sono ancora in corso in accertamento.

LEGGI ANCHE>>> Princi dopo omicidio di Luca Sacchi: se è morto andiamo a farci una birra

I pompieri erano stati chiamati alle 9.30 per le fiamme sprigionatesi da una mansarda al civico 38. La strada era stata chiusa al traffico tra l’incrocio con via Dante e quello con via Rialto, con gravi ripercussioni sul traffico. La situazione è in via di miglioramento anche se continuano i rilievi del caso.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui