Underwater | l’attrice del film poteva essere Rey in Star Wars

A quanto pare Daisy Ridley non è stata la prima scelta per il personaggio di Rey nel film Star Wars: Il Risveglio della Forza. Jessica Henwick, adesso al cinema al fianco di Kristen Stewart nell’horror acquatico Underwater, è stata in lizza per oltre sei mesi per il ruolo. Ma sfortunatamente per lei le cose sono andate diversamente. 

Gli appassionati di Star Wars si sono immediatamente affezionati al personaggio di Rey già dopo il settimo episodio diretto da J.J. Abrams grazie anche alla splendida interpretazione di Daisy Ridley: un volto giovane e nuovo che è diventato immediatamente riconoscibile e amato dal pubblico. Anche se adesso è difficile immaginare un’altra attrice in quel ruolo, Jessica Henwick, una delle interpreti del nuovo Underwater, stava per ottenere quella parte al posto della Ridley.

Jessica Henwick, da Star Wars ad Underwater

La giovane attrice, adesso conosciuta anche per il suo ruolo nelle serie tv di successo Iron Fist e Il Trono di Spade, ha rivelato durante le interviste per promuovere il suo nuovo film un aneddoto interessante sulla sua carriera, ovvero di come è finita ad interpretare il personaggio di Jess Pava nel film Il Risveglio della Forza, settimo capitolo della saga di Guerre Stellari. 

A quanto pare, infatti, J.J. Abrams ha scritto il ruolo di Jess Pava solo successivamente alla scelta di Daisy Ridley nel ruolo di Rey. Abrams infatti era molto amareggiato dal fatto che la Henwick non avesse ottenuto la parte da protagonista nel suo film dopo un periodo estenuante di provini durato circa sei mesi. 

Leggi anche: Underwater | la recensione del film fantascientifico con Kristen Stewart

Prima Rey, poi Jess Pava

“Santo cielo, sono stati sei mesi intensi”, ha dichiarato l’attrice in una intervista. “Un tempo davvero lungo. E sono stata sei mesi in lizza per una parte che non era quella che poi ho effettivamente ottenuto. Alla fine, Abrams si è impuntato perché mi voleva comunque nel film, al punto tale da scrivere un personaggio per me. Ed è così che è nata Jess Pava. È stata una esperienza molto strana. Faccio questo lavoro da abbastanza tempo da conoscere come funzionano i provini e sapere che non bisogna lasciarsi coinvolgersi emotivamente più del dovuto altrimenti si rischia di rimanerci male. Ma dopo sei mesi non ce la fai più e l’unica cosa che desideri è quella di ottenere la parte. D’altronde, non è un segreto, sono una grandissima ammiratrice di J.J. Abrams”. 

Sei mesi di provini per un’attrice vogliono dire sei mesi di continue chiamate, ognuna delle quali alimenta la speranza di essere state scelte per il ruolo. Fortunatamente, la storia di Jessica Henwick è anche una storia a lieto fine, dal momento che l’attrice è riuscita comunque ad ottenere un ruolo ne Il Risveglio della Forza (anche se non quello da protagonista) e a lavorare con uno dei suoi registi preferiti.

Una carriera ormai decollata

Il personaggio di Jess Pava è infatti riuscito a costruirsi una propria fan base nonostante il suo peso tutto sommato piccolo all’interno dell’economia della narrazione. Ovviamente ottenere il ruolo di Rey era una delle massime ambizioni per qualsiasi giovane attrice, ma purtroppo non sempre le cose vanno come si vorrebbe. Nonostante ciò, la carriera di Jessica Henwick è ormai decollata. Oltre ai tanti ruoli per il piccolo schermo, vedremo presto l’attrice anche nel prossimo blockbuster Godzilla vs. Kong.