Johnny Depp | l’ex Winona Ryder difende l’attore: “Mai stato violento”

Winona Ryder, ex fidanzata di Johnny Depp, sottoscrive una dichiarazione giurata in favore dell’attore per difenderlo pubblicamente dalle accuse di violenza che gli ha mosso Amber Heard.

L’attrice Winona Ryder ha sottoscritto una dichiarazione giurata in favore del suo ex fidanzato Johnny Depp, accusato di violenza dalla ex moglie Amber Heard. Winona Ryder e Depp sono stati insieme per 4 anni, dal 1989 al 1993. Una relazione importante che pareva destinata alle nozze.

Winona Ryder difende Johnny Depp

“Non è mai, mai stato violento nei miei confronti. Non ha mai, mai abusato di me. Non è mai stato violento nemmeno verso altri davanti a me. In verità e in tutta onestà, lo conosco come un brav’uomo – un ragazzo incredibilmente amorevole e premuroso che è sempre stato protettivo nei miei confronti e in quelli delle persone che amava. Con lui mi sono sempre, sempre sentita al sicuro. Non voglio dare del bugiardo a nessuno, ma per la mia esperienza con Johnny, è impossibile credere che queste orribili affermazioni siano vere. Le trovo estremamente sconvolgenti per chi lo conosce come me”, ha spiegato l’attrice.

Leggi qui -> Johnny Depp deve divulgare le registrazioni audio prima del processo

Un aiuto importante

La sua dichiarazione sarà un aiuto importante nel processo di diffamazione che Depp ha intentato contro l’ex moglie Amber Heard. “Sono consapevole delle accuse di violenza che sono state mosse pubblicamente negli ultimi anni. Non c’ero durante il suo matrimonio con Amber, ma, sulla base della mia esperienza, che è del tutto diversa, quando ho sentito le accuse contro di lui sono rimasta scioccata, confusa e arrabbiata”, ha scritto Winona Ryder. “L’idea che lui sia una persona incredibilmente violenta è la cosa più lontana dal Johnny che conoscevo e amavo. Non riesco a capacitarmi di queste accuse”.

Leggi qui -> Johnny Depp | Messaggi shock su Amber Heard letti in aula: “Bruciamola!”

La causa per diffamazione

Johnny Depp è da mesi impegnato in una battaglia legale per difendersi da quella che lui considera una vera e propria diffamazione. Molti tabloid americani avevano infatti ripreso le accuse della ex moglie Amber Heard accusandolo di essere un picchiatore seriale e un marito violento.