Storie maledette, ecco quando rivedremo Franca Leosini

ULTIMO AGGIORNAMENTO 20:18

Franca Leosini annuncia le novità della prossima stagione di Storie Maledette, intervistata al programma radiofonico Un Giorno da Pecora su Rai Radio 1. 

franca leosini a storie maledette

Il programma storico di Rai 3, Storie Maledette, in onda con 20 edizioni dal 1994, sta per tornare in tv, per la gioia dei numerosi appassionati.

La conduttrice, Franca Leosini, è diventata una leggenda vivente, con tanto di fan che si sono dati il nome di Leosiners.

LEGGI ANCHE ——-> Edoardo Pesce | i suoi ruoli migliori prima di diventare Alberto Sordi in tv

LEGGI ANCHE ——-> George RR Martin | il desiderio di un crossover tra Game of Thrones e Westworld

Franca Leosini annuncia il ritorno di Storie Maledette

La presentatrice di Storie Maledette ha fatto sapere di aver preparato già due puntate nuove, e altre due sono ancora in preparazione. Ma, vista l’emergenza Coronavirus, non si sa ancora quando la trasmissione sarà in onda. Al momento è tutto fermo, e la data del 29 marzo, fissata per il ritorno sigli schermi dell’amata trasmissione, è stata spostata.

Franca Leosini ha spiegato la situazione a Un Giorno da Pecora: “Abbiamo registrato due puntate e dovrei registrarne altre due, bisognerà vedere quando mi faranno rientrare in un carcere. Non dico nulla perché sono scaramantica, però posso dire che sono delle belle puntate e posso darvi questa anticipazione: due di queste puntate sono dedicate ai mandanti di un delitto”.

Poi la Leosini ha aggiunto una delle sue perle: “Sui mandanti di un delitto ci sarebbe molto da dire: il mandante può essere un vigliacco che si sporca la coscienza ma non le mani e può anche esser la vittima incolpevole di un reato che non ha commesso.

LEGGI ANCHE ——-> Netflix | tutti i film e le serie tv in arrivo ad aprile sulla piattaforma streaming

LEGGI ANCHE ——-> Netflix e Ava DuVernay vincono la causa per la serie sul caso Central Park Five

La Leosini sulle rivolte nelle carceri: “Le cose devono restare così”

La celebre conduttrice è anche intervenuta sulla questione delle rivolte nelle carceri e ha raccontato come sta vivendo la sua quarantena: “In questi giorni sono chiusa in casa, studio, leggo. Sto preparando una Storia maledetta. Ho qui un ampio dispiegamento di verbali di processo in attesa che gli ‘arresti domiciliari’ si concludano”.

Vai alla Home di MeteoWeek Spettacolo -> clicca QUI

Su quanto avvenuto nei giorni scorsi si è espressa così: “Sono molto presente nelle carceri e a volte ho simpatia umana per le persone che sono lì. A volte però si approfitta di situazioni di emergenza per forzare la mano e ottenere l’inottenibile: tutti fuori non è possibile. Il governo ha giustamente tenuto il pugno duro o per lo meno la maglia stretta e ha mantenuto le cose come devono restare, nell’ordine costituito”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui