Home Cinema The Rock | Passare dal wrestling alla recitazione non è stato facile

The Rock | Passare dal wrestling alla recitazione non è stato facile

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:01
CONDIVIDI

In questi giorni sembra quasi che la carriera come wrestler di Dwayne “The Rock” Johnson sia avvenuta in un’altra vita, considerando i vari ruoli di cui il simpatico attore è protagonista.

Dai suoi ruoli in Jumanji al franchise di Fast & Furious, fino al debutto nell’universo DC in arrivo con Black Adam, Dwayne Johnson si è fatto una carriera che trascende dal titolo ottenuto la prima volta che è salito sul ring e con cui tanti oggi lo (ri)conoscono, The Rock. E ora l’attore sta riflettendo su come è arrivato al punto in cui si trova oggi.

Leggi anche -> Red Notice | al via le riprese del film Netflix con The Rock e Ryan Reynolds

Dwayne “The Rock” Johnson risponde ai suoi fan su Instagram

Molte celebrità stanno utilizzando Instagram più che mai, talvolta suscitando anche reazioni negative tra i fan, infastifiti dal vedere i loro beniamini starsene seduti comodamente nelle loro costose case.

Ma non è questo il caso. Dwayne Johnson sta infatti rispondendo alle domande dei fan su come è arrivato a lavorare a Hollywood. Quando gli chiedono se fosse nervoso sull’entrare in un’industria come quella el cinema, The Rock risponde di sì.

Leggi anche -> Red Notice | Dwayne Johnson nella prima foto sul set

Prima di arrivare alla soglia dei 30 anni, osservava la sua carriera e si sentiva come se avesse dato tutto quello che poteva per quanto riguarda il mondo del wrestling. Ma aveva anche notato che ciò che amava di più del suo lavoro di alto profilo era l’intrattenimento e la connessione intima che si veniva a creare con la gente.

Dwayne “The Rock” Johnson, da wrestler ad attore professionista

Ha deciso così di allargare i suoi orizzonti con la recitazione: “Sebbene mi esibissi per 20-50.000 persone, volevo sentire l’intimità e la connessione in maniera reale. Così, ho scoperto la mia forza nel wrestling professionistico”.

“E, quando mi sono posto come obiettivo di transitarla nella recitazione, sapevo che stavo recitando ne Il Re Scorpione a 29 anni, che volevo essere un buon attore e avere una carriera longeva, non di 2-3 anni, diventando un nuovo attore hot, facendo un paio di action movie, magari una commedia o due e poi scomparire, ecco non volevo questo.”

Leggi qui altre notizie di cinema -> CLICCA QUI

Idee precise quindi, e una determinazione invidiabile e non così comune, che lo hanno condotto a essere uno degli attori più ricercati, amati e funzionali della sua generazione. A ciò aggiungiamo la simpatia e la disponibilità che da sempre The Rock riserva ai suoi fan… Un modello da seguire!