Home Cinema 10 videogiochi storici diventati film di gran successo per il cinema

10 videogiochi storici diventati film di gran successo per il cinema

ULTIMO AGGIORNAMENTO 22:08
CONDIVIDI

In occasione dell’uscita di Sonic – Il Film abbiamo scelto 10 videogiochi che sono riusciti a conquistare il mondo del cinema e il pubblico di tutte le età.

I videogiochi da sempre sono noti per avere un mercato in continua ascesa in tutto il mondo. Sembra essere uno dei pochi settori nel quale la crisi pare non abbia attecchito. Dalle partite a PacMan che duravano ore e ore nelle sale giochi, alle avventure di Super Mario Bros. e i suoi funghetti fino a successi come The Witcher, i giocatori di tutto il mondo sono pronti a spendere cifre immense e fare file interminabili pur di accaparrarsi l’ultima versione di quel videogioco.

Negli ultimi anni questo mondo placcato oro è stato motivo di interesse per diverse produzioni cinematografiche americane e non solo. Dai giochi dedicati ai più piccoli, a quelli di combattimento riservati agli adulti per la presenza di scene violente, il mondo dei videogiochi ha visto realizzare diversi prodotti riservati al grande schermo. In occasione dell’uscita al cinema del film Sonic – Il Film, ecco quali sono stati i 10 prodotti cinematografici di maggior successo.

Lara Croft: Tomb Raider (2001)

Sebbene il film con Alicia Vikander risulta essere quello più affine al gioco originale, la versione con Angelina Jolie resta quella più apprezzata. Sebbene il pubblico si sia affezionato al mondo di Lara Croft, dobbiamo ammettere che non ci troviamo di fronte ad un vero capolavoro, ma resta semplicemente, come un film da vedere in compagnia e trascorrere un pomeriggio con pop corn e Coca Cola. Un aspetto divertente del film è stato vedere il vero padre di Angelina, Jon Voight interpretare suo padre nel film.

Leggi anche: Brad Pitt e Angelina Jolie, com’è diventata la figlia Shilon: fotocopia del papà

Rampage – Furia animale(2018)

Parlando di Dwayne “The Rock” Johnson è impossibile non citare Rampage – Furia animale. Accade spesso la trama dei videogiochi una volta realizzata la trasposizione cinematografica, venga stravolta e di conseguenza vengano presi in considerazione solo alcuni elementi base. Questa consuetudine non riguarda di certo Rampage, nel quale tutta la storia narrata nel gioco è stata realizzata fedelmente nel film. Una scatola metallica cade dallo spazio e spruzza un materiale in faccia ad alcuni animali, trasformandoli in mostri giganteschi.

Leggi anche: Red Notice | al via le riprese del film Netflix con The Rock e Ryan Reynolds

Resident Evil: Extinction (2007)

Il filone di Resident Evil è sicuramente quello più saccheggiato dal mondo del cinema, tanto da aver realizzato ben 6 film. Il terzo film ( quello che è stato prescelto per questa lista) è il migliore rispetto gli altri di cui si poteva fare decisamente a meno. I primi due film, usciti nel 2002 e nel 2004, hanno dimostrato di non tener conto del mondo dal quale provenivano. Mettere in primo piano le scene d’azione e tralasciare la lotta alla sopravvivenza non è stata una scelta particolarmente felice. Purtroppo, questa tendenza a non tenere in considerazione la tematica del videogioco – tranne che nel terzo film – è stata mantenuta anche nei successivi.

Leggi anche: Resident Evil | ecco quando cominceranno le riprese della serie televisiva

Angry Birds 2 (2019)

Angry Birds 2 tratto dal videogioco più amato degli ultimi anni è il più grande film di sempre! Ciò che rende migliore il secondo rispetto il primo, sta nel fatto che i maialini si uniscono agli uccellini per combattere una comune minaccia. I bambini nonostante non fossero personaggi della Disney Pixar o Dreamworks, hanno mostrato un forte interesse fin da subito, attraverso il gioco disponibile sullo smartphone. Lanciare uccellini colorati per distruggere le costruzioni dei maiali verdi non è mai stato così divertente.

Leggi anche: Angry Birds | Trama e trailer del film d’animazione (mercoledì 1 gennaio)

Super Mario Bros. (1993)

Urge fare una premessa per questo film. Se l’ultima volta che avete visto questo film è stato nel 1993, quando è uscito, merita di essere visto di nuovo. Nonostante sia stato fortemente criticato, in realtà i produttori hanno cercato di creare qualcosa di unico, e ci sono riusciti! Dopo Super Mario World , che ha introdotto Yoshi il dinosauro, questo film ha sfruttato al meglio tutti gli elementi con cui poteva lavorare. Merita una seconda possibilità.

Leggi anche: Sonic | 10 curiosità sul celebre porcospino blu dei videogiochi

Mortal Kombat (1995)

Chi non ha mai fatto una partita a Mortal Kombat? Gli adulti in particolar modo, sono stati per anni attaccati alla console a sfidarsi con amici e parenti nel gioco di combattimento più famoso del mondo. Uscito nella prima metà del 1990, la versione cinematografica di questo grande classico oggi non è particolarmente apprezzato, anche a causa di una grafica discutibile. Questo film fa parte di quei film fortemente condizionati al periodo storico nel quale venivano realizzati. La parte migliore? La scena con Scorpion e Johnny Cage nella foresta.

Leggi anche: Batman | i cattivi della Marvel che vorremmo vedere in un crossover

Prince of Persia: The Sands of Time (2010)

Il film basato sull’ultima trilogia della serie Prince of Persia, nonostante la presenza di Jake Gyllenhaal non è un film imperdibile. Nell’adattamento cinematografico il mix di scene d’azione che strizzano l’occhio alla pratica del parkour e al misticismo magico, lo rendono uno dei videogiochi più apprezzati del 2000. Il motivo del successo di Prince of Persia? La presenza della Disney come casa di produzione è stata la garanzia per le famiglie di essere davanti ad un prodotto di alta qualità.

Leggi anche: Everest, il film avventura su Rete 4 (Lunedì 30 dicembre) | Trailer

Silent Hill (2006)

A differenza di Resident Evil, incentrato sempre sulla lotta per la sopravvivenza contro gli zombie, Silent Hill è rimasto fedele alle sue radici dell’orrore psicologico ed è pieno di paura. Nonostante la critica lo abbia distrutto, in realtà il primo film non è poi così male. Uno dei momenti più raccapriccianti e grafici dell’intera scena è quando Pyramid Head strappa la pelle a una donna e poi getta la sua carne proprio contro una porta. I videogiochi sono abbastanza terrificanti, ma quel primo film di Silent Hill cattura pienamente l’atmosfera della città stessa.

Leggi anche: Silent Hill 3 | Il film si farà e alla regia torna Christophe Gans

Final Fantasy: The Spirits Within (2001)

Come sempre ci sarà chi boccerà Final Fantasy (per non si sa quale ragione) e chi lo innalzerà come tra i film più attinenti al videogioco. Ad onor del vero, nonostante abbia un ritmo abbastanza lento, il film deve essere visto almeno un paio di volte. Per dare un senso agli spiriti e alle città barriera serve un attenzione particolare e profonda. A parte questo, Final Fantasy che all’epoca conquistò cifre da capogiro in tutto il mondo, merita di essere visto anche da chi non è patito del gioco.

Leggi anche: Pokémon: Mewtwo Strikes Back – Evolution arriva su Netflix | il trailer

Pokémon – Detective Pikachu (2019)

E qui ci troviamo di fronte al capolavoro assoluto. Non fatevi ingannare dal fatto che stiamo parlando di Pokemon e quindi di videogiochi perfetti per i più piccoli. Pokémon – Detective Pikachu è l’esempio più azzeccato per rispondere alla domanda iniziale. Questo film rappresenta come un videogioco debba essere adattato per il grande schermo. Oltre al divertimento dei personaggi, i combattimenti tra i Pokemon sono talmente ben fatti da essere molto simili a quelli del gioco. Detective Pikachu a essere prima un buon film e poi un film per videogiochi.

Chissà se anche il film Sonic, nelle sale cinematografiche italiane da oggi 13 febbraio, riuscirà a conquistare il pubblico di tutte le età come è accaduto per Pikachu.